in

Cori contro Napoli, Claudio Ranieri chiede scusa: “Mi dispiace tantissimo”

Claudio Ranieri ha parlato in conferenza stampa nel post-partita di Sampdoria-Napoli, terminata 2-4 per gli azzurri. “Peccato, abbiamo fatto una partita gagliarda e volitiva ma quando si sbaglia contro una grande squadra il dazio da pagare è alto. Complimenti a loro e complimenti a noi. Peccato che i cambi non ci hanno permesso di schermare Elmas. Del primo goal non ho parlato con i ragazzi, non so del fumogeno. Sapevamo che Milik fosse il punto di riferimento sui cross e dovevamo essere più arcigni sulla marcatura. Sul palo credo che Ramirez abbia fatto la cosa più giusta. C’erano Meret e un altro giocatore a terra e lui ha colpito nel modo più giusto. Peccato che era il piede destro e non il sinistro”.

Un commento anche sui cori contro il Napoli. “Mi dispiace tantissimo. Sono molto legato a Napoli e ho molti amici. Noi siamo bravi e mi dispiace. Chiedo io scusa a tutti i napoletani. I sampdoriani sono molto bravi e forse si sono sfogati con l’arbitro con quei cori che non c’entrano niente”.

Scritto da Emanuele

GAZZETTA - Ansia per Milik, infortunio e rinnovo tengono sulle spine il Napoli

Napoli, parla Milik: “Per il quarto posto è troppo presto. Piedi per terra”

CDS – “Il Napoli balla con Diego, battuta la Samp”