in

Calciomercato Napoli, parla Cristiano Giuntoli: “Alex Meret ha avuto qualche problema fisico. Vogliamo tenere Arkadiusz Milik”

Il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli ha parlato a Sky Sport 24 del drammatico momento che sta interessando anche il mondo del calcio. “Questa emergenza è un brutto colpo per tutta l’economia mondiale, quindi anche per il calcio, ci sarà un contraccolpo difficile però da quantificare. La rifondazione l’abbiamo anche già fatta, vediamo il centrocampo che è cambiata, la difesa era già diversa, il cambiamento è già in atto, poi proseguirà. Mercato aperto tutto il tempo sarebbe necessario, ma andrebbe contro l’etica del campionato. Igiocatori non avrebbero la testa sulle partite, come avviene spesso a gennaio con situazioni spiacevoli negli spogliatoi. Tutto aperto non credo sia giusto. La trattativa più difficile fu quella di Allan, comportò il prestito biennale di Zapata, due giocatori al Watfortd. Poi ci fu il rifiuto di Inler, fu un affare complesso con 4 giocatori”.

“Gattuso ama un calcio palleggiato, tra le linee, con un centrocampo a tre ed abbiamo preso giocatori congeniali come Demme, Lobotka, poi Politano. Abbiamo preso anche giocatori per il futuro, Petagna è ancora giovane, ha fatto 17 goal l’anno scorso e quest’anno era già in doppia cifra, speriamo possa fare bene nel Napoli, è un ragazzo importante, poi Rrahmani è molto bravo nella marcatura ma anche per impostare da dietro, per Rino è importante l’uscita da dietro. Con un allenatore come Gattuso, che vuole sempre giocare da dietro, vogliamo dargli giocatori funzionali”, ha aggiunto il ds, che ha poi definito Jeremie Boga “interessante”.

Su Alex Meret: “Sì, è molto bravo, è cresciuto molto, l’abbiamo preso dopo 18 gare di Serie A. Ha avuto qualche problema fisico, Rino gli ha preferito Ospina ma siamo contenti perché sta crescendo anche col lavoro con i piedi e sta diventando quello che noi credevamo”. Invece, su Milik: “Vogliamo tenerlo, lo consideriamo un giocatore molto importante e stiamo trattando col suo agente per rinnovare il contratto ed abbiamo ancora un po’ di tempo. Richieste dal Milan? Da giocatore importante avrà tanti estimatori, ma a noi nessuno l’ha chiesto”.

Scritto da Emanuele

Ibrahimovic, il Napoli è sempre più vicino al giocatore. Nelle prossime ore possibile telefonata con Gattuso

Napoli, Luciano Moggi interrompe il sogno: “Se il Milan non conferma Zlatan Ibrahimovic, lui si ritirerà”

Edinson Cavani

Calciomercato Napoli, il ritorno di Edinson Cavani è possibile