in

Ancora Gabriele Gravina: “I nostri campionati sicuramente non riprenderanno prima di maggio”

Gazzetta: Lorenzo Insigne, ora è crisi profonda. Ancelotti non ha sopportato alcune cose

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina è tornato a parlare, stavolta sulle frequenze di Radio Cusano Campus. Confermata l’intenzione di concludere la stagione 2019-2020, a dispetto delle ultime dichiarazioni di Damiano Tommasi e del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. “La priorità è terminare i campionati entro l’estate, senza compromettere la stagione 2020-21. Non possiamo permetterci un’estate piena di contenziosi sul profilo procedurale e legale. Vincenzo Spadafora ha detto che proporrà il blocco delle attività sportive fino alla fine di aprile compresi gli allenamenti, aspetterei la decisione del Consiglio dei ministri. Certo, è un messaggio che richiede alcune riflessioni: la prima riguarda il momento di grande difficoltà che stiamo vivendo e che sta cambiando i nostri modelli di vita. I nostri campionati sicuramente non riprenderanno prima di maggio, questo era uno scenario che avevamo già ipotizzato”, ha detto il presidente.

I dubbi sulla ripresa, però, iniziano ad essere molteplici. In molti sono sicuri che il campionato non si riprenderà.

Scritto da Emanuele

CDS – “Lega-Ministro, è scontro”

Calciomercato Napoli, per Arkadiusz Milik rinnovo adesso o mai più