in

Stanislav Lobotka: statistiche, età e carriera dell’obiettivo azzurro

Lobotka accostato al Napoli
Lobotka accostato al Napoli

Obiettivo del Napoli, le caratteristiche del centrocampista slovacco

Stanislav Lobotka non inizia certo la carriera nel migliore dei modi. Prima un’esperienza in Russia, poi una in Estonia prima di tornare in patria. Il primo passo tra i grandi avviene con il trasferimento all’Ajax nel 2013, ma in Olanda ottiene solo una presenza e gioca perlopiù nella squadra delle riserve prima di tornare in Slovacchia. Il ragazzo prova allora a farsi le ossa in Danimarca: tra Odense e Nordsjælland passano altri 3 anni e arriva anche la prima chiamata nella nazionale maggiore, dove conosce Marek Hamsik.

Stanislav Lobotka ingaggiato dal Celta Vigo

Nel 2017 la vita di Stanislav Lobotka sembra conoscere finalmente una svolta. Il passaggio alla Liga rischia di essere traumatico, ma poco a poco lo slovacco riesce a prendere sicurezza, diventando comunque da subito un perno della sua nuova squadra. Nel primo anno sono 38 i gettoni collezionati in Spagna. Anche con la nazionale diventa facilmente un elemento imprescindibile.

Stanislav Lobotka, l’amico di Marek Hamsik

Quando nell’estate del 2018 il ds del Napoli Cristiano Giuntoli manda in Spagna degli emissari per seguire Fabian Ruiz, decide di dare ascolto al consiglio dell’allora capitano Marek Hamsik. Il numero 17 azzurro chiede infatti di dare un’occhiata anche suo compagno di nazionale. Giuntoli lo ascolta e rimane più che soddisfatto. Tuttavia, non viene avviata nessuna trattativa. Lobotka, però, sembra conoscere già molto bene il Napoli e Napoli, proprio grazie ai racconti di Hamsik. Da allora sogna velatamente di indossare proprio la maglia azzurra

Stanislav Lobotka di Trenčín

Stanislav Lobotka nasce a Trenčín il 25 novembre 1994. In molti lo presentano come un regista moderno, capace di destreggiarsi egregiamente anche in fase di interdizione. C’è chi lo paragona a Nainggolan, come il suo procuratore, chi a Modric. Secondo alcuni addetti ai lavori le sue caratteristiche si avvicinerebbero anche a quelle di Jorginho, rispetto al quale lo slovacco godrebbe di ancora maggiore fisicità. Da mediano o da mezzala, potrebbe essere davvero lui il rinforzo giusto per Gennaro Gattuso.

Scritto da Emanuele

Mercato, parla Haaland: ''Napoli? Per ora mi godo il momento''

Altro che Juventus! Erling Braut Haaland ufficiale al Borussia Dortmund, addio Napoli

GAZZETTA - Ancelotti: vincere e dirsi addio

TUTTOSPORT – “Ancelotti, e due!”, l’ex allenatore del Napoli vince ancora con l’Everton