in

Serie A, la ripresa degli allenamenti avverrà tra mille dubbi in attesa del Governo

La ripartenza del calcio italiano continua a dividere tutti e la Gazzetta dello Sport spiega come la ripresa degli allenamenti possa rivelarsi più complicata del previsto. Dopo il botta e risposta fra il possibilista Gabriele Gravina e lo scettico Giovanni Malagò, si attende una comunicazione ufficiale da parte del Governo per muoversi con sicurezza.

L’orientamento resta lo stesso: sì agli allenamenti dal 4 maggio ma solo in forma individuale, anche per gli sport di squadra. Niente di meno e, soprattutto, niente di più. Una o due risposte? Insomma, il calcio avrà sicuramente una risposta. Ma il problema è di capire se ce ne saranno due. Quella immediata, legata al primo momento della ripartenza, l’altra in tempi successivi (fra due settimane?) per la seconda fase della preparazione (quella in cui dovrebbe finire il distanziamento) e per le partite. Naturalmente la speranza dei club è che tutto arrivi insieme per dare un senso alla ripartenza degli allenamenti”.

Scritto da Emanuele

Gattuso dribbla la domanda su Ibrahimovic: ''Penso ai giocatori che alleno''

GAZZETTA – “Zlatan è l’unico a giocare, in Svezia”

SKY - Parla Giuntoli:'' Siamo concentrati. Tempistiche delle poste? Meglio cosi''

Napoli, quell’obiettivo sfumato di Cristiano Giuntoli: Jordan Veretout e la scelta sulla Roma…