in

Sandro Tonali elogia Gennaro Gattuso: “Era il mio idolo, oggi mi ispiro a Luka Modric”

Sandro Tonali, stella del Brescia da tempo nel mirino del Napoli, ha parlato ai microfoni del Corriere della Sera del suo momento e di quello che potrà essere il suo futuro. “Sto con il Presidente Cellino. Giocheremo solo se e quando sarà davvero possibile, non un giorno prima. Si è giocato anche troppo, prima di interrompere. Ricordo l’atmosfera surreale della partita contro il Sassuolo, l’ultima. Non aveva senso. Qui parliamo di morti, di ospedali, di salute. Il pallone è una festa. Io posso anche essere pronto a giocare, ma la gente lo è?”.

“Il Milan mi aveva scartato ai provini e Gennaro Gattuso era il mio idolo. Oggi fra i giocatori mi ispiro a Luka Modric. Il paragone con Pirlo? Colpa dei capelli. Non mi dà fastidio, figuriamoci, però per me non è un paragone adatto. Avere somiglianze è una cosa, ma poi in campo è tutto diverso, Pirlo aveva una qualità pazzesca. Non so chi riuscirà a raggiungerlo”, ha aggiunto.

Scritto da Emanuele

Il Dortmund fa la spesa in casa Juve: arriva l'offerta di 30 milioni per due giocatori

Lazio, il portavoce Arturo Diaconale sulla Juve: “Chi dipingeva Claudio Lotito come insensibile ora non ammette che ha ragione”

ADL afflitto dopo la sconfitta con il Bologna: riflessioni in corso del patron azzurro

CDS – “Tagli e schiaffi”