in

Napoli, parla Rafa Benitez: “Vanno riconosciuti enormi meriti ad Aurelio De Laurentiis”

Radio Kiss Kiss - Parla ADL: ''Fiducia totale in Ancelotti''. Le dichiarazioni integrali

L’ex allenatore del Napoli Rafael Benitez ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport tornando sulla sua esperienza in azzurro. “Ghoulam, Koulibaly, Insigne e Mertens sono la spina dorsale della squadra. Mi piace vederli giocare e sono orgoglioso di aver offerto il mio contributo per la loro crescita. Il Napoli mi piace, Gattuso sta facendo un bel lavoro, la squadra è forte e competitiva”. 

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

“Più forte questo Napoli o il mio? Quello attuale ha uomini che ormai stanno insieme da anni. Se giocassimo una partita tra questa squadra e la nostra dell’epoca, sarei pure indotto a sospettare che ci possa scappare il pareggio. Però credo che vinceremmo, perché Koulibaly, Mertens, Ghoulam e Insigne giocherebbero con noi. La mia esperienza? Con quella Juve intrattabile in campionato, fummo capaci di vincere Coppa Italia e Supercoppa a Doha. Vanno riconosciuti a De Laurentiis enormi meriti per un balzo decisivo verso l’internazionalizzazione del club”, ha aggiunto.

Scritto da Emanuele

GAZZETTA - Ancelotti rischia l'esonero. Pronto Gennaro Gattuso

Inter-Napoli, Gennaro Gattuso è convinto di farcela

Napoli - Hamsik, Mertens e Insigne

Marco Branca rivela: “Provammo a prendere Hamsik all’Inter, ma l’attaccamento al Napoli era grandissimo”