in

Napoli, parla Ottavio Bianchi: “Carlo Ancelotti doveva essere l’allenatore della vita”

Napoli, il report dell'allenamento di oggi 29 novembre 2019. Ghoulam e Tonelli a parte

A Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale della società, è intervenuto l’ex allenatore azzurro Ottavio Bianchi per parlare della attuale situazione della squadra partenopea. Ottavio Bianchi si è pronunciato soprattutto sulla gestione di Carlo Ancelotti, le cui scorie si stanno trascinando anche nel 2020. “Dopo la sosta non ho mai azzeccato una scelta. Con le grosse squadre ho sempre avuto dei problemi. Il problema del Napoli non è solo la mancanza del regista. Quello che è successo questa’anno è difficile da commentare. Ancelotti doveva essere l’allenatore della vita e invece è stato esonerato”. 

Oggi Carlo Ancelotti è sulla panchina dell’Everton e sta ottenendo risultati egregi per una squadra che ambisce solo a salvarsi. Forse, in futuro qualcuno spenderà qualche parola in più sulla sua esperienza all’ombra del Vesuvio. Qualcosa deve essersi rotto in estate, quando il mister è stato limitato nelle sue scelte di mercato. Il Napoli non si è mai veramente rinforzato negli ultimi mesi, tanto che il caso di Faozi Ghoulam non è stato risolto nell’arco di due sessioni di mercato.

Scritto da Emanuele

SKY - Mercato, mezza squadra in discussione. Tutti i nomi della lista

Calciomercato Napoli: anche Lorenzo Tonelli, Amato Ciciretti e Gianluca Gaetano sono in uscita

Corriere dello Sport: ADL avvia il ''casting'' del nuovo allenatore

Calciomercato Napoli, il retroscena: Aurelio De Laurentiis voleva Sandro Tonali del Brescia