in

Napoli, Maurizio Sarri ricorda gli azzurri dopo la vittoria della Juventus sulla Roma

Ultimissime calciomercato: Kulusevski resta al Parma, Sarri vuole Emerson

Al termine del match di Coppa Italia contro la Roma valido per i quarti di finale, Maurizio Sarri ha parlato anche del Napoli. L’allenatore della Juventus, a quasi due anni dalla separazione con gli azzurri, ha citato i partenopei durante l’intervista post-partita a Rai Sport. “Abbiamo fatto un buon primo tempo, poi anche la ripresa è andata bene con la Roma che ti può mettere in difficoltà. Su Buffon non bisogna farsi condizionare dall’età, è un portiere di altro livello. Douglas Costa e Cristiano Ronaldo hanno fatto bene. Douglas non è ancora al 100%, ma sta crescendo. Ronaldo è in condizioni fisiche e mentali straordinarie, segna ad un ritmo impressionante. Mi dispiace che Gonzalo Higuain non sia riuscito a segnare, lo avrebbe meritato. Ronaldo è un fuoriclasse, vogliamo aiutarlo a vincere il sesto Pallone d’Oro, ci farebbe felici tutti. Siamo rimasti con Cuadrado che veniva dall’influenza e con Alex Sandro che aveva un problema sul muscolo trasverso. Potrebbe giocare Matuidi come terzino in caso di necessità. Il Napoli è in crisi, ma nella singola partita è forte e quindi sarà una partita difficile. Ho sentito molto quell’esperienza, dal punto di vista umano sarà importante”.

Scritto da Emanuele

Napoli, senti Michele Pazienza: “Nella parte tattica mi rivedo in Diego Demme”

Ospina al Napoli

Napoli, parla David Ospina: “Per l’Italia è importante avere portieri come Alex Meret”