in

Napoli-Lecce, parla Mario Rui: “Ci sono stati anche episodi un po’ così”

Mario Rui e il silenzio stampa: ''Non posso parlare''. E su Ancelotti..

Mario Rui ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale della società, dopo la sconfitta di oggi contro il Lecce. “Si veniva da un periodo dove si stavano facendo le cose molto bene, eravamo in fiducia. Abbiamo cominciato la partita col piglio giusto, sul secondo goal c’è stato un calo fisico e di condizione. Non volevamo perdere, ci si stava riprendendo. Poi ci sono stati anche episodi un po’ così, ma non vorrei soffermarmi molto su questo, si poteva fare meglio. Ci siamo allungati, abbiamo cominciato a fare quello che volevano loro. Si abbassavano tutti, aspettavano un nostro errore per ripartire. Così facendo la squadra si allungava creando spazi, questa è la chiave dove siamo andati in difficoltà. Inter? Per noi ogni partita deve essere importante, visto il nostro momento e la nostra classifica. Dobbiamo essere umili, fare un passo indietro, e capire che ogni partita è come una finale di Champions League, cosi possiamo tornare al livello dove eravamo. Per diventare di nuovo una squadra forte bisogna essere equilibrati e dare continuità al gioco, senza avere alti e bassi, lavorando su certe cose che si stavano anche facendo bene nell’ultimo periodo”.

Scritto da Emanuele

Il Napoli commenta sul sito ufficiale: “Rigore sacrosanto non concesso”

''Dobbiamo cambiare tutto!'' - I giocatori si scagliano contro Ancelotti. Emergono nuovi retroscena sul faccia a faccia

Calciomercato Napoli, Dries Mertens sempre più vicino all’addio: rinnovo impossibile