in

Napoli, gli allenamenti riprenderanno ufficialmente il 25 marzo

Il Napoli imita la Lazio e intende riprendere le attività nonostante l’emergenza del Coronavirus. Il club ha infatti annunciato, con una nota ufficiale, che i giocatori si ritroveranno al Centro Tecnico di Castel Volturno il 25 marzo, per una seduta mattutina di allenamento. Eppure l’assemblea di Lega, su spinta dell’Associazione Italiana Calciatori, aveva sancito l’opportunità di tener fermi i giocatori almeno fino al 4 aprile. Anche il Governatore della Campania Vincenzo De Luca aveva imposto restrizioni importanti per tutti.

Il presidente dell’AIC, Damiano Tommasi, aveva detto che “allenarsi ora, due mesi prima della ripresa del campionato, non ha senso ed è anche pericoloso”, sottolineando come non tutti i calciatori abbiano fatto il tampone per la Covid-19 ed evidenziando la necessità, almeno per il momento, di rimanere a casa. Adesso, a sorpresa, il Napoli pensa già a tornare in campo: non il 18, come inizialmente programmato, ma il 25. Non mancheranno comunque le polemiche. A questo punto, non è escluso che arriva uno stop forzato nei confronti del club azzurro.

Scritto da Emanuele

Massimo Ugolini è sicuro: “Non sarebbe un problema cedere Arkadiusz Milik”

CR7-JUVE, voci dalla Spagna su un addio anticipato. Ci sono due squadre su di lui. Dalla Spagna sono sicuri: alte possibilità di separazione

TUTTOSPORT – “Ronaldo, aiutaci!”: l’appello del professor Paolo Antonio Ascierto