in

Napoli, Gennaro Gattuso in conferenza: “La Lazio non è solo Immobile”

Gennaro Gattuso ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Napoli. “Dobbiamo continuare così, commettere meno errori, giocare da squadra, dare continuità, migliorando il palleggio. Col Parma e con l’Inter sembrano due squadre diverse, iniziamo a stare meglio fisicamente, a palleggiare e giocare come piace a me, dobbiamo continuare così. È chiaro che affrontiamo una squadra che da mesi fanno bene, hanno iniziato male, facevano fatica, non giocavano il calcio che volevano ma s’è ripresa, questo può esserci utile anche a noi, ci servono dei risultati per darci la mentalità giusta”. Il Napoli rinuncerà a Kalidou Koulibaly e ad Alex Meret, che non si è allenato negli ultimi due giorni. Il mister ha poi glissato sugli argomenti di mercato, spiegando che l’arrivo di Diego Demme non è ancora ufficiale. In attesa di capire cosa fare anche con Fabian Ruiz, “Ringhio” ha detto la sua sulla Lazio. “Non è solo Immobile, hanno velocità, tecnica, fisicità, sarà la stessa gara vista con l’Inter più o meno, non dobbiamo dare profondità per limitare i loro pregi e giocare su qualche difetto che anche loro hanno”.

Il tecnico si dice tranquillo. “Se avessi visto una squadra morta, sarei venuto qui e l’avrei detto, mica racconto barzellette. Io vedo grande voglia, ma serve un filotto importante e muovere la classifica. Questa squadra non può pensare di avere una classifica così, ha dei valori, giocatori importanti anche se bisogna metterli nelle condizioni migliori anche come tranquillità”. Nel frattempo, Dries Mertens è ancora in Belgio. Il mister ha dichiarato che tornerà martedì sera.

Scritto da Emanuele

SKY - Luperto verso il rinnovo. Pronto il contratto fino al 2024

Calciomercato Napoli: Sebastiano Luperto cercato dal Genoa, ma gli azzurri dicono di no

Napoli, i convocati di Gennaro Gattuso per la Lazio: manca anche Alex Meret