in

Napoli-Fiorentina 0-2: dopo il “goal alla Romario” di Federico Chiesa ci pensa Dusan Vlahovic ad affondare gli azzurri

Il Napoli ha perso anche contro la Fiorentina al San Paolo. La vittoria in campionato tra le mura amiche manca addirittura da ottobre. Nell’intervallo non c’è stata alcuna reazione allo svantaggio maturato nel primo tempo. Con “un goal alla Romario” – citando i telecronisti di Espn – Federico Chiesa ha superato David Ospina al 26′, ma anche nel resto del primo tempo gli azzurri hanno faticato. L’unico squillo è arrivato dopo la mezzora con il colpo di testa di José Callejon. Nella ripresa è stato Dusan Vlahovic a chiudere i conti uccellando Sebastiano Luperto con una bellissima conclusione sul secondo palo, al 74′. A nulla sono serviti i continui cambi tattici, come lo spostamento dello stesso Sebastiano Luperto da terzino a centrale o gli ingressi di Hirving Lozano e Fernando Llorente con cambio di modulo. Il Napoli non c’è. Martedì sera, contro la Lazio in Coppa Italia, potrebbe arrivare già la condanna definitiva per questa stagione quantomai nefasta.

Scritto da Emanuele

Calciomercato: Chiesa verso l'addio alla Fiorentina, ci sono Inter e Juve

Napoli-Fiorentina 0-1 all’intervallo: Federico Chiesa batte David Ospina, ma José Callejon spreca

Gattuso resta il primo nome per sostituire Ancelotti: l'ex rossonero sarebbe onorato di venire a Napoli

Napoli, Gennaro Gattuso dopo la partita: “Pensavamo di esserne usciti, invece siamo ancora malati”