in

Napoli, ecco cosa succederà a Castel Volturno prima della ripresa del campionato

Il Napoli si prepara alla ripresa del campionato. L’eventuale ritiro si svolgerà a Castel Volturno dal 4 maggio con soggiorno esclusivo. Ogni giocatore si sottoporrà a protocolli sanitari. Al di la dello screening sanitario “normale”, ci saranno tamponi e altri test. “I primi saranno effettuati a domicilio, per due o anche tre volte, a partire da settantadue ore prima del raduno a Castel Volturno. Poi quelli sierologici che saranno poi ripetuti all’inizio di ogni settimana. Termoscanner all’ingresso per la misurazione quotidiana della temperatura, guanti e mascherine obbligatorie”, spiega il Corriere del Mezzogiorno.

Il Napoli è pronto all’isolamento. “Al centro sportivo sono previsti due ingressi, l’uno riservato solo ed esclusivamente alla squadra e al gruppo sportivo, l’altro per i dipendenti del club. I giocatori si vestiranno in camera per svolgere l’allenamento e torneranno direttamente in hotel per la doccia. Distanza minima con tutti di due metri. Guanti e mascherine per dottori, magazzinieri, fisioterapisti. Chiunque venisse a contatto con vestiario dei giocatori dovrà cambiare il suo kit di protezione”.

Scritto da Emanuele

Ultimissime calcio Napoli: Milik verso il rinnovo. Ibra si avvicina?

TUTTOSPORT – Arkadiusz Milik vicino alla Juventus, “Ciao Napoli”

Serie A, l’Assemblea della Lega ha deciso: l’intenzione è di portare a termine la stagione