in

Napoli-Barcellona, parla Ariedo Braida: “Gli azzurri hanno delle possibilità. Se Messi lascia il Barcellona…?”

L’ex direttore sportivo del Barcellona Ariedo Braida ha parlato del prossimo big match tra il Napoli e blaugrana in diretta su Radio Punto Nuovo. “Gattuso è un uomo tutto d’un pezzo, ha grinta e determinazione che lo contraddistinguono. Come calciatore ha fatto cose bellissime e come allenatore sta provando a porsi all’attenzione del calcio italiano. Il Napoli ha un direttore sportivo bravissimo, è un’ottima squadra con un bravissimo presidente e Giuntoli è davvero bravo, ma non hanno bisogno di me. Certo se un giorno qualcuno dovesse aver bisogno di me, non dirò di no. Giusto il pugno duro di Gattuso? Bisogna premiare la serietà, l’impegno, la stima di tutta la squadra arriva anche attraverso questi episodi. Se l’allenatore ritiene che un giocatore non si stia impegnando, è giusto prendere provvedimenti. Rino è un ragazzo che ha le qualità per fare questo, se l’ha fatto è perché pensa che la squadra possa trarre benefici. (…) Possibilità per il Napoli? Sono convinto di sì, soprattutto in casa. Quando giocheranno al Camp Nou sarà molto complicato. Difficilmente il Barcellona perde. Migliore del mio vivaio? Maradona campionissimo, Messi un fenomeno, sono giocatori straordinario che si contano in una o due mani, ne esistono pochi. Messi o Maradona? Diciamo che sono due fenomeni, sono la delizia e la magia del calcio. (…) Ancelotti? Ha sempre vinto. L’anno scorso ha fatto un’annata molto buona. Se Messi lascia il Barcellona? Secondo me a Barcellona sta non bene, benissimo. Pertanto sarà difficile vederlo via dalla squadra. Rinnovo di contratto a Gattuso? Chiederò a Giuntoli”.

Scritto da Emanuele

Quali sono le squadre che ha rifiutato Gattuso per sposare la causa Napoli?

L’analisi di Umberto Chiariello: “Il Napoli di Gennaro Gattuso è diverso da quello di Maurizio Sarri”

GAZZETTA – Napoli, il rinnovo di Arkadiusz Milik è più lontano