in

Napoli, Aurelio De Laurentiis è un fiume in piena: “Lamentele sulle maglie? Colori scelti molti mesi fa”

Corriere dello Sport: ADL avvia il ''casting'' del nuovo allenatore

Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli dal ritiro di Castel di Sangro, dove il Napoli si è trovato per il primo giorno. “(…) Abbiamo montato 3-4 negozi del Napoli dove dal 27 presenteremo le prime le prime nuove maglie. Io vi ho seguito per le vostre lamentele. A parte che se uno non si lamenta non può essere tifoso del Napoli, è giusto che vi lamentiate. Dal punto di vista estetico, dispiace doverlo far notare, su questi colori che abbiamo scelto insieme ai designer di Kappa molti mesi fa. Abbiamo stabilito che il colore rosso, non per fare assist alla Lete, era quello che sarebbe risaltato di più. Creando una corretta contaminazione di colori insieme al bianco di Msc e quello che c’era nel retromaglia riguardo al caffè Kimbo. (…) Tifosi sugli spalti? Mi auguro sia una grande apertura, poi quando verrà ne parleremo con Gravina davanti a tutti ed in maniera pubblica. Qui ci stiamo muovendo molto male a livello nazionale, io avrei preteso che in entrata non doveva venire nessuno straniero, in uscita non doveva uscire nessun italiano”.

“Diritti televisivi? Io ho dato la strada dell’autonomia e della maturità. Siamo tutti industriali ma se siamo legati al passato allora siamo industriali superati, ho cercato di aprire una riflessione. Non dico sia il modello Aurelio De Laurentiis, dico che è un modello che funziona, potrebbe determinare anche la ricchezza dei club minori, l’importante per me è dotare i club medio-piccoli di quella capacità economica per competere anche con quelli medio-grandi, altrimenti diventa un campionato squilibrato. Quando arriva una squadra femmina che gioca con una squadra minore, allora perde, non si impegna, non tira fuori quella grinta. Il campionato è tutto da rivedere e rimodulare”.

Scritto da Emanuele

Lorenzo Insigne al Napoli

Napoli, parla il responsabile della Kappa: “Chiedere un cambio colore di uno sponsor sulla maglia non è una strada percorribile”

Minacce Conte, nuova lettera poco fa: ''Sappiamo dove vivi''

TUTTOSPORT – Inter, è il giorno di Antonio Conte: Steven Zhang deve trattenerlo