in

Il retroscena: Carlo Ancelotti aveva rifiutato di prendere Diego Demme al Napoli in estate

GAZZETTA - Ancelotti ha provato a convincere ADL fino all'ultimo

Spunta un curioso retroscena su Diego Demme, una delle note più positive del mercato di gennaio del Napoli. Il centrocampista prelevato dal Lipsia, di cui era vice-capitano, si è inserito immediatamente negli schemi del Napoli, donando quell’equilibrio che era mancato nel periodo di Carlo Ancelotti. Gennaro Gattuso lo considera già da tempo un titolare fisso. La verità, però, è che il tedesco sarebbe potuto arrivare all’ombra del Vesuvio già da prima. Il ds Cristiano Giuntoli, infatti, l’avrebbe cercato sin dalla primavera dello scorso anno per portarlo a Napoli in estate. Il mister Carlo Ancelotti, però, non intendeva prendere un calciatore con quelle caratteristiche, ritenenddo il reparto di centrocampo già completo. Un particolare davvero strano, se si pensa che oggi Diego Demme risulta sicuramente tra i migliori elementi in forza al Napoli. Il giocatore aveva già da anni un rapporto particolare con la città partenopea, quindi avrebbe accettato il trasferimento in qualsiasi momento, come ha fatto di recente nonostante il Lipsia si stia giocando la vittoria della Bundesliga.

Scritto da Emanuele

Minacce Conte, nuova lettera poco fa: ''Sappiamo dove vivi''

Paolo Bonolis non si nasconde: “Vorrei che l’Inter vincesse sia la Coppa sia lo scudetto”

UFFICIALE - Il Napoli tornerà in ritiro stasera

Calciomercato Napoli, si pensa a una piccola clausola nel rinnovo di Dries Mertens