in

FIFA e UEFA divise sui calendari: in mezzo le Nazionali

L’emergenza del Coronavirus rischia di condizionare il calcio ancora per molti mesi. La FIFA sta pensando quindi di salvare gli impegni delle Nazionali. Si pensa di eliminare infatti le soste di settembre e ottobre per giocare solo tra novembre e dicembre. Bisogna giocare le 6 gare del calendario di Nations League e le eventuali 2 amichevoli previste per marzo 2021. La FIFA conferma di essere alla ricerca di qualunque soluzione possa consentire di disputare tutte le competizioni senza che i campionati vengano stravolti. La priorità sta nel promuovere la collaborazione tra tutte le confederazioni per un calendario che sia condiviso. Attualmente ci sono molte ipotesi sul tavolo.
La UEFA, però, non apprezza molto e preferisce rinunciare solo alla finestra di settembre per allargare di qualche giorno le 2 soste di ottobre e novembre. Stando alla proposta della FIFA, l’Italia vedrebbe quindi concentrati nell’arco di un mese invernale i doppi impegni di Nations League di andata e ritorno contro Bosnia, Olanda e Polonia, oltre che 2 amichevoli, ma i club salterebbero alcuni impegni di Champions ed Europa League, che coinvolgeranno sicuramente anche il Napoli.

Scritto da Emanuele

Radio Kiss Kiss: ''Aurelio De Laurentiis arrivato a Napoli. Sarà presente stasera al San Paolo''

Calciomercato Napoli, Aurelio De Laurentiis in pole position per Sandro Tonali

RADIO MARTE, Auriemma: ''Immobile poteva andare al Napoli, ci furono incomprensioni''

Calciomercato Napoli, parla l’agente di Ciro Immobile: “La Lazio è interessata a tenerlo”