in

Diego Armando Maradona sul Coronavirus: “Nessuno è un Rambo in grado di vincere questa guerra da solo e pure Rambo non ce la farebbe”

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona

Diego Armando Maradona, oggi tecnico del Gimnasia la Plata, ha parlato ai microfoni di “Clarin” della pausa forzata del campionato argentino per via dell’emergenza del Coronavirus. “Eravamo convinti che ci saremmo salvati sul campo, non è il finale che avremmo voluto ma è un premio a un gruppo che ha dato la vita giorno dopo giorno per far felici i tifosi. Voglio mettere in chiaro che non abbiamo festeggiato la sospensione del campionato e lo stop alle retrocessioni”.

Sento parlare di una nuova ‘mano de Dios’, ma questa mano la chiedo perché termini questa pandemia e la gente possa tornare a vivere in salute e felice. Mi auguro anche che si capisca che tutto quello che verrà dopo dovremo affrontarlo insieme per il bene del calcio argentino. Nessuno è un Rambo in grado di vincere questa guerra da solo e pure Rambo non ce la farebbe“, ha aggiunto l’ex azzurro.

Scritto da Emanuele

Napoli, il ricordo: 23 anni fa ci lasciava Giuliano Giuliani. Era il portiere del secondo scudetto

Napoli, Marco Baroni ricorda lo scudetto: “Il goal contro la Lazio fu una gioia immensa”

GAZZETTA - Mertens non esulta al gol. Voleva la fascia da capitano

Calciomercato Napoli, ancora dubbi sul rinnovo di Dries Mertens dopo l’acquisto della maglia da parte di Aurelio De Laurentiis