in

Coronavirus, interviene anche Vincenzo De Luca: Napoli e il Napoli hanno paura

Stadio San Paolo di Napoli
Stadio San Paolo di Napoli

La situazione relativa al Coronavirus sta sfuggendo di nuovo di mano. Nel corso di un aggiornamento in diretta Facebook, anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha parlato del ritorno dei contagi. “Verificheremo alla fine di agosto se dovremo chiedere o meno al governo nazionale di ripristinare la limitazione della mobilità interregionale. È un orientamento che assumeremo tra una settimana 10 giorni e lo faremo con grande determinazione, ovviamente salvo i casi soliti e cioè motivi di lavoro e motivi sanitari che giustificano lo spostamento, ma ci regoleremo sulla base dell’andamento del contagio anche in altre regioni d’Italia. Ho assistito con sconcerto al fatto che alcune regioni del Nord hanno ritenuto di non rendere obbligatorio per i loro cittadini che rientravano dall’estero il sottoporsi al tampone o l’obbligo di andare in isolamento domiciliare. Continuo a guardare con grande preoccupazione a scelte che a me sembrano poco responsabili”.

Il Napoli, intanto, sta prendendo tutte le contromisure del caso per andare in ritiro. Il rischio che l’inizio della Serie A slitti, però, non è da escludere.

Scritto da Emanuele

Napoli, Gennaro Iezzo parla chiaro: “Contagi? Una vacanza può anche saltare”

Minacce Conte, nuova lettera poco fa: ''Sappiamo dove vivi''

TUTTOSPORT – “No, così no!”: l’Inter perde la finale di Europa League in maniera beffarda