in

Alessandro Renica commenta: “Io mi aspettavo che in tanti facessero i complimenti a Gennaro Gattuso dopo il Genoa”

SKY - Accordo di massima tra Gattuso e ADL, allenatore molto vicino al Napoli

Alessandro Renica, ex difensore del Napoli, è intervenuto in queste ore a Radio Goal, programma in onda su Kiss Kiss Napoli. “Io mi aspettavo che in tanti facessero i complimenti a Gennaro Gattuso. I partenopei, contro il Genoa, hanno fatto ben 24 tiri verso la porta avversaria. Allora mettiamoci d’accordo: cosa vogliamo da questa squadra e, soprattutto, dall’allenatore? Quando tira poco, lo critichiamo. Stesso discorso quando produce tante occasioni da goal. Come si fa a criticare l’allenatore del Napoli?”.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza.

“Può darsi che io non capisca nulla di calcio, ma non posso fare altro, da allenatore quale sono, che fare i complimenti a Gennaro Gattuso. La mancanza di tranquillità? Può darsi. A volte i difensori dovrebbero spazzare in avanti, cercare le punte. Non è sempre necessario costruire dal basso prendendosi dei rischi inutili. Il vero problema del Napoli è che manca un grande attaccante in grado di andare in doppia cifra. Osimhen? Ci voleva un bomber già fatto, non un giovane bravo in prospettiva. La colpa è della società che non gli ha preso un attaccante di grande valore”.

Scritto da Emanuele

Manolas a Sky Sport: ''Ancelotti? Dispiacerebbe se non fosse più l'allenatore''

Napoli, Kostas Manolas fuori per tre settimane: in difesa rimangono Nikola Maksimovic e Amir Rrahmani

Compleanno di Maksimovic disertato dalla squadra: erano presenti solo in 6. Il retroscena

Salvatore Bagni sentenzia: “I giocatori in scadenza come Nikola Maksimovic non dovrebbero giocare”