in

SKY – Parla Ancelotti: ”Momento delicato”

Sky Ancelotti

”Siamo uniti, ma si tratta di un momento delicato. L’allenatore deve prendersi le responsabilità. Ma questo non basta”

Ancelotti sta parlando ai microfoni di Massimo Ugolini: ”E’ una squadra che non riesce a mantenere un livello di attenzione e continuità, che abbiamo mantenuto in Champions League. Era da mettere in preventivo che non potevamo mantenere certi ritmi, il momento è molto delicato. Dobbiamo uscirne presto, perchè ora è diventato troppo lungo. Quindi in questi casi l’allenatore si prende le responsabilità, cercherò un confronto con la mia squadra”.

Se sento la fiducia della squadra?Si, ma le cose non vanno bene. Bisogna trovare dei rimedi e delle soluzioni. Se i giocatori mi aiutano bene, sennò le cerco da solo”.

Si è perso qualcosa?Sicuramente. Si è persa linearità nel gioco. La costruzione è sempre un po’ arruffata, ci sono tante cose che abbiamo perso in questo periodo. Poi dopo ci si mette sotto e si riesce a pareggiare contro il Liverpool. Non è possibile questo, non è permesso”.

Funziona il collettivo?Le rotazioni ci danno dei vantaggi, potevo tenere la formazione che aveva giocato contro il Liverpool, ma c’erano giocatori stanchi. L’assetto definitivo lo deve trovare la squadra”.

Ti aspetti un certo tipo di comportamento da parte della società? Un nuovo confronto? ”Siamo tutti uniti, vogliamo risolvere questo momento insieme il più rapidamente possibile”. 

 

Ridateci il vero Napoli: quello che infuocava il San Paolo. ''Ora basta'' lo diciamo noi!

Ridateci il vero Napoli: quello che infuocava il San Paolo. ”Ora basta” lo diciamo noi!

#AncelottiOut ora impazza su Twitter: i tifosi vogliono subito l'esonero

#AncelottiOut ora impazza su Twitter: i tifosi vogliono subito l’esonero