in

Napoli, segnali distensivi dei calciatori verso Aurelio De Laurentiis per le multe

Tuttosport: ADL e la squadra siglano il grande patto di Natale

La questione delle multe per l’ammutinamento di novembre forse sta per trovare una soluzione. Non è ancora dato saperlo del tutto, ma i segnali che arrivano dalla squadra sono distensivi verso Aurelio De Laurentiis. A scriverlo è l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno.

“Il rapporto tra la proprietà e lo spogliatoio è stato già minato dalle multe post-ammutinamento e dall’incertezza sui rinnovi. In questo contesto gli azzurri hanno condiviso un’idea: disponibilità alla revisione degli stipendi e delle multe per l’emergenza Coronavirus soltanto per la solidarietà. Le cause individuate possono essere molteplici. Il supporto ai cassintegrati del Napoli, sperando che con l’eventuale ripresa prevista per il 4 maggio la situazione possa cominciare a rientrare. Il fondo salva-calcio a supporto dei colleghi delle categorie inferiori invocato dall’Aic o il sostegno agli ospedali in prima linea nella battaglia contro il Coronavirus”. Risolta questa situazione, anche il mercato potrà essere svolto in maniera più serena.

Scritto da Emanuele

Serie A, si spera di ricominciare a fine maggio

Minacce Conte, nuova lettera poco fa: ''Sappiamo dove vivi''

Annullata anche l’International Champions Cup: perdite per Juventus, Milan e Inter