in

Napoli, Raffaele Auriemma ci crede: “La Champions non è un traguardo da considerare tramontato”

Auriemma durissimo: ''Sarebbe rispettoso verso i tifosi se Ancelotti si dimettesse''

“Dobbiamo arrivare presto a 40 punti”.  Questa frase, pronunciata prima da Gennaro Gattuso e poi da Diego Demme, rappresenta solo una scaramanzia nel gruppo azzurro. Ne è convinto anche Raffaele Auriemma che su Tuttosport ha provato a delineare i reali obiettivi stagionali del Napoli. Arrivare in Champions League è ancora possibile. L’aritmetica parla chiaro. Con 3 partite si vola nell’Europa che conta.“È solo una forma scaramantica, di chi non dimentica il travaglio vissuto fino a poche settimane fa e teme che i fantasmi possano anche ripresentarsi. Perché il reale obiettivo del Napoli è l’approdo in Europa, attraverso l’Europa League, ma perché no, anche la Champions non è un traguardo da considerare tramontato. Il Napoli è atteso in campionato da 6 partite abbordabili (Lecce, Torino, Spal in casa; Cagliari, Brescia, Verona in trasferta) per poi giocarsi il tutto per tutto nel doppio confronto diretto con Atalanta (a Bergamo) e la Roma (a Fuorigrotta)”. 

Scritto da Emanuele

SPORTMEDIASET - Guardiola verso l'addio, anche l'Italia nel suo futuro

Napoli, Paolo Condò sul Barcellona: “Dell’era Guardiola non è rimasto praticamente nulla”

Lobotka

Napoli, senti Roberto Rambaudi: “Stanislav Lobotka è il David Pizarro della situazione”