in

Napoli, parla Diego Demme: “Non voglio essere paragonato a Diego Armando Maradona”

Diego Demme, nuovo acquisto del Napoli e già decisivo nella gara con la Sampdoria, ha parlato ai microfoni di Sky Sport. “Segnare è stato molto bello, ho scelto un gran momento per aiutare la squadra. Non voglio essere paragonato a Maradona perché è il miglior calciatore della storia. Mio padre era un grandissimo fan di Diego ed è per questo che ha scelto questo nome per suo figlio. Ero un grande fan di Gattuso e Pirlo, a centrocampo erano una coppia molto forte, giocavano molto bene insieme perché uno lottava e l’altro aveva una grande tecnica. Loro erano i miei idoli quand’ero bambino. Io sono soltanto una parte di questo cambiamento nel Napoli. Tutta la squadra si allena duramente adesso. Abbiamo più qualità in mezzo al campo, ma io sono solo una piccola parte di questo gruppo. Dobbiamo arrivare ai 40 punti il prima possibile, soltanto dopo penseremo ad altri obiettivi come l’Europa. E’ ancora possibile arrivare in Europa League o in Champions League”.

Scritto da Emanuele

SKY conferma: arrivano le due esclusioni eccellenti contro l'Udinese. K2 recupera

GAZZETTA – Il Napoli sorride: Kalidou Koulibaly verso il ritorno

Matteo Politano parla da azzurro: “Non ho mai rifiutato Napoli”