VIDEO – Curiosità Napoli, Meireles e quello sputo all’arbitro

Non tutti lo ricorderanno ma nel dicembre del 2012 Raul Meireles, accostato nelle ultime ore al Napoli, si rese protagonista di un gestaccio nei confronti dell’arbitro, colpevole di averlo espulso durante il derby contro il Galatasaray.

Quella di Meireles fu una vera e propria follia, pagata a carissimo prezzo. La Federcalcio Turca fu inflessibile. Ben 11 giornate di squalifica al centrocampista che Rafa Benitez vorrebbe a tutti i costi a Castel Volturno. Il caso che ne seguì fu di grandissime dimensioni. Meireles, infatti, negò di aver mai compiuto quel gesto e il Fenerbahce si schierò dalla sua parte.

Raul Meireles

Secondo la dirigenza della squadra turca la squalifica sarebbe maturata come punizione da infliggere proprio ai rivali storici del Galatasaray, essendo totalmente priva di fondamento. La società annunciò appello perché secondo la dirigenza la punizione era “non contro Meireles, ma contro tutta la comunità del Fenerbahce”. Ma la squalifica maturò anche per le ripetute e reiterate offese al direttore di gara che, nel referto, riportò tutto fedelmente, condannando il centrocampista ex Chelsea a ben 11 giornate di tribuna forzata. In effetti dal Video non è semplice comprendere la reale dinamica dell’accaduto.

ECCO IL VIDEO:

LEGGI ANCHE –> Scambio Gargano-Meireles, pronta l’offerta di Bigon
LEGGI ANCHE –> Meireles-Napoli, Gargano più conguaglio al Fenerbahce

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Meireles-Napoli, Gargano più conguaglio al Fenerbahce

Serie A 2013-2014, tutte le date comunicate in Lega