Sorteggi Serie A 2014/15, tutti i criteri da rispettare

Ci siamo. Sta per ripartire la Serie A. La stagione 2014/15 prenderà il via domani, in diretta tv dagli studi di Sky, dove la Lega Calcio procederà al sorteggio dei 38 incontri per la prossima stagione.

I criteri che saranno adottati nella redazione dei calendari di Serie A prevedono alcuni paletti sia per le gare da disputare in casa ed in trasferta, sia sugli abbinamenti e gli incontri tra singole società sia delle indicazioni dell’Osservatorio per le Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno. Il sorteggio sarà dunque effettuato tenendo conto dei seguenti criteri:

  1. Per incontri in casa e in trasferta:
    • Nelle ultime 4 giornate gare in casa ed in trasferta sono perfettamente bilanciate;
    • Non possono esserci più di due coppie di incontri consecutivi in casa o in trasferta per ogni girone;
    • Se dovessero risultare due coppie consecutive in casa e/o in trasferta, una coppa deve essere in casa e l’altra in trasferta;
    • C’è alternanza assoluta di incontri in casa ed in trasferta per: Chievo Verona ed Hellas Verona, Genoa e Sampdoria, Milan ed Inter, Juventus e Torino, Lazio e Roma, Parma e Sassuolo;
    • Nel sorteggio si tiene conto di eventi particolari o di eventuali indisponibilità di campo;
    • Per le città in cui insistono due squadre nelle stesso stadio l’ordine di esordio è invertito rispetto alla passata stagione;
    • Le società che hanno disputato in trasferta l’ultima gara della scorsa stagione, disputeranno in casa l’ultima giornata.
  2. Sugli abbinamenti tra le singole società:
    • Nei turni infrasettimanali non sono possibili gare tra Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma né derby di Genova, Roma, Torino e Verona;
    • I derby non sono possibili né alla prima né all’ultima giornata e si effettuano in giornate diverse;
    • Non sono previste teste di serie, per cui tutte le società possono incontrarsi alla prima o all’ultima giornata;
    • Non può esserci alcun incontro ripetuto rispetto alla stagione 2013/14;
    • Alla prima e all’ultima giornata non possono incontrarsi squadre che si sono già incontrate alla prima o all’ultima giornata nella scorsa stagione;
    •  Le società impegnate in Champions League non incontrano le società partecipanti all’Europa League nelle giornate tra tra un turno di Europa League e un turno successivo di Champions League (ovvero alla quinta, all’ottava, alla dodicesima ed alla sedicesima giornata).
  3. Recepimento delle segnalazioni dell’Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni sportive:
    • Empoli: 31 agosto 2014 fuori casa per lavori di ammodernamento – 21 e 28 settembre 2014 fuori casa per altro evento adiacente lo stadio;
    • Fiorentina: 31 agosto 2014 fuori casa per lavori di ammodernamento allo stadio – 30 novembre fuori casa per altro evento
    • Palermo: 5 ottobre 2014 fuori casa per altro evento cittadino;
    • Parma: 31 agosto 2014 fuori casa per lavori di ammodernamento allo stadio;
    • Torino: 14 settembre 2014 fuori casa per ripristino terreno di gioco post concerto di Ligabue.

Leggi anche:

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Calendario Serie A 2014-2015: sorteggio in diretta tv su Sky

Intervista ad Albiol: “Dobbiamo eliminare gli errori dello scorso anno”