Napoli in Champions League, il compositore dell’Inno: “Voglio venire al San Paolo”

L’Inno della Champions League cantato al San Paolo è un’altra cosa. Se ne sono accorti i grandi campioni che l’hanno ascoltato due anni fa dal campo. Se n’è accorta l’intera Europa. Quel clamoroso boato degli spalti è un po’ un mantra liberatorio che dà il via alla battaglia in campo.

Adesso, però, secondo quanto riporta l’edizione odierna de Il Mattino, se n’è accorto anche il compositore dell’Inno, Tony Britten. Dopo aver visualizzato alcuni video su You Tube, di quelli magari realizzati dai tifosi poco prima dell’inizio del match, ha espresso a Gianluca Agata il desiderio di sedere al San Paolo per ascoltare il suo Inno. “Non vedo l’ora di ascoltarla da vicino, i napoletani sono così passionali”.

Ovviamente anche il posto in cui sedersi per ascoltare conta tantissimo. E allora la scelta è tra tribuna e curva. “Se devo scegliere vorrei essere in curva, o accanto al quarto uomo”. De Laurentiis si attrezzi. I tifosi napoletani hanno fatto breccia nel cuore di un altro inglese. Che merita un posto d’onore.

UN VIDEO DELL’INNO DURANTE NAPOLI CHELSEA: 

LEGGI ANCHE –> Napoli in Champions League sull’Asse Napoli Chelsea (Video)

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Damiao-Napoli, Dunga (Internacional): “Napoli fai presto!”

Calciomercato Napoli 2013/2014, Arriva Marchetti se salta Reina?