Gianluca Grava: Dalla C alla Champions (Video Gol)

La qualificazione in Champions è acquisita. Mazzarri andrà via. O forse resterà. Cavani partirà. O forse no. Ma ci sono momenti ed emozioni che travalicano di gran lunga tutto questo.

I fuochi d’artificio, il discorso del Presidente, la festa, i giri di campo. Niente di tutto questo potrà eguagliare l’emozione profonda che pervade ciascun tifoso partenopeo nel momento dei saluti e del commiato da Gianluca Grava. Arriva nel gennaio del 2005, in C1 dal Catanzaro dove era finito in prestito dalla Ternana. Sfiora la promozione in Serie B che, però salta nella finale play off con l’Avellino.

Dalla stagione 2006/2007 è un continuo crescendo di emozioni. Lo stop con Eddy Reja che lo utilizza pochissimo, e la rinascita con Walter Mazzarri fino all’infortunio che lo costringe ad 11 mesi di degenza. Il Napoli, però, per il grandissimo debito di riconoscenza che ha nei suoi confronti, gli rinnova il contratto che, scadrà proprio al termine di questa stagione.

Per i tifosi, per gli azzurri, Gianluca Grava è il simbolo della rinascita, della risalita dagli inferi. A Gianluca Grava è sempre stato accostata una frase che, forse, racchiude il senso del legame tra ambiente e calciatore. “Dalla C alla Champions”. È in questo il legame tra tifoseria e calciatore. È nel comune destino di rinascita. Dal Catanzaro. Dalla serie C e dalla finale play off persa contro l’Avellino all’esordio in Champions contro il Villareal.

E allora vogliamo ricordare Gianluca Grava così. Con i suoi due gol in maglia azzurra. Il primo nel derby campano contro la Juve Stabia, il 2 ottobre 2005, in Serie C. Il secondo, contro il Treviso, il 9 settembre 2006. Il match terminò 4-2 per gli azzurri.

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Lazio-Sampdoria 2-0: Video gol Floccari e Candreva

Notizie Napoli, Mazzarri-De Laurentiis: Accordo Lontano