Edi Reja e Gianluca Grava nella dirigenza del Calcio Napoli

Parlare di Edy Reja e Gianluca Grava ad un napoletano certo non rievoca i ricordi che porta con sé il nome di Diego Armando Maradona ma comunque portano alla mente le immagini più cupe della storia del Napoli ma anche quelle che sono state alla base di ciò che si è costruito negli ultimi anni con Mazzarri, con tanto di partecipazioni alla Champions League e vittoria della Coppa Italia.

Ebbene, Aurelio De Laurentiis, proprio per ringraziare i due personaggi della storia recente del Napoli Calcio, ex Napoli Soccer, ha deciso di inserirli nell’organigramma societario: l’ex tecnico, ormai da un anno e mezzo fermo dall’attività, sarà il vero e proprio braccio destro del presidente, collante ideale tra la squadra e il patron, mentre per Grava si profila un ruolo più tecnico, ma che al momento non è ancora precisamente definibile.

reja

Reja e Grava sono stati i protagonisti della serie C con la maglia del Napoli, partecipi di quella sconfitta ai play-off per arrivare in B contro l’Avellino e tra qualche settimana potranno essere ancora dei punti di riferimento per il sodalizio campano che vorrà a tutti i costi arrivare in alto anche grazie al loro aiuto.

 

Scritto da Mattia Preziuso

Appassionato di calcio da sempre, e tifoso del Milan da anni.
Mi dedico alle maggiori news relative al club rossonero.
Seguo molto anche la Lega Pro.

suarez attaccante liverpool

Napoli 2013/2014, Luis Suarez: “Il Napoli non è granchè. Tutto merito di Cavani!”

Calciomercato Napoli 2013/2014, Niente Ilicic per il Napoli?