in

Calciomercato Serie A, chi parte e chi resta?

La stagione calcistica è terminata solo da pochi giorni e ovviamente il calciomercato impazza. Come possiamo leggere chiaramente sulle news di Superscudetto.it sono molte le novità che si stanno preparando già oggi per la stagione 2019/2020. Del resto questo è il momento migliore per fare il bilancio del campionato appena terminato, che ha visto la Juventus vincere con alcune settimane di anticipo. Alcune squadre però hanno mostrato parecchie problematiche, i cambiamenti futuri quindi riguardano non solo i giocatori, ma anche vari allenatori.

Prima del calciomercato, i cambi di allenatore

Tra le principali squadre in campionato tre hanno già dichiarato di voler cambiare allenatore prima della prossima stagione. Si tratta della Juventus, dell’Inter e del Milan. La squadra campione d’Italia lascia Allegri, dopo 5 scudetti e diverse coppe e super coppe vinte, ma senza una Champions nel palmares dell’allenatore. Del resto dopo 7 anni da allenatore della stessa squadra è naturale che si decida di modificare i propri intenti e desideri per il futuro. Se ne va anche Spalletti, in questo caso però è la dirigenza a chiederlo, dopo le varie figuracce subite nel corso del campionato, comprese le ultime 3 partite che hanno mostrato un’Inter a tratti splendida, a tratti decisamente appannata (e questo è un chiaro eufemismo). Lascia Gattuso, di comune accordo con la dirigenza, per divergenza di vedute. L’amministratore delegato del Milan desidera ripartire da una squadra giovane, per allenare talenti da rivendere nei prossimi anni; questo piano non piace all’allenatore, e neppure a Leonardo.

Calciomercato: Juve e le prime squadre

Con gli allenatori che lasciano e quelli nuovi che arrivano, è naturale che ci sia un certo ricambio anche all’interno delle squadre, non solo per le ultime citate ma anche per tutte le altre. Il Napoli ha mostrato interesse per alcuni giocatori dell’Empoli, ormai in serie B, in particolare per Di Lorenzo. Alla juve invece stanno cercando di vendere qualche giocatore per “fare cassa”, come ad esempio Joao Cancelo, richiesto da varie squadre a livello internazionale; contemporaneamente ci sono voci di un interesse per Isco. All’Inter sembra debba arrivare Barella del Cagliari, così come Dzeko, che da vario tempo viene corteggiato dalla squadra di Milano, che comunque dovrebbe lasciare la Roma in ogni caso. Nel frattempo sono svariate le voci su chi dovrà sostituire Mauro Icardi.

Scendendo in classifica

Il calciomercato non si fa solo nelle squadre arrivate nelle prime posizioni della classifica. In questo periodo dell’anno tutti cercano di risistemare la rosa di giocatori, in modo da avere a disposizione tutta l’estate per ricostruire il team in vista del prossimo campionato 2019/2020. La Fiorentina cede Norgaard al Brentford; Il Genoa cambierà allenatore, l’addio a Prandelli ancora non ufficializzato ma già nell’aria da tempo. Cragno rinnova con il Cagliari, un contratto che lo manterrà nella città sarda fino al 2024, nonostante le forti spinte da parte di numerose squadre che sono interessate al portiere. Alla Samp sembra arriverà Gattuso in panchina, ma si tratta ancoro di voci non confermate.

Scritto da Redazione

Infortunio Ospina, le Condizioni

Giuntoli su Darmian

Calciomercato Napoli, le trattative entrano nel vivo