Calciomercato Napoli, con Cavani e Mazzarri Tratta De Laurentiis

Edo e Aurelio De Laurentiis

Le contromosse del Presidente Azzurro Aurelio De Laurentiis non tardano ad arrivare. Sarà che la notte avrà portato consiglio ma pare che il patron sia sempre più intenzionato a rivedere le sue strategie.

Edinson Cavani CalciomercatoAdesso il primo obiettivo è capire quali margini ci siano per trattenere Mazzarri e Cavani. Il patron è pronto anche ad investimenti importanti ma il pallino da sciogliere resta quello legato alla permanenza dell’uruguaiano. Qualche margine c’è e molto dipenderà dal progetto che De Laurentiis e Bigon vorranno sottoporre all’attenzione di tecnico e giocatore. Un mix equilibrato di giovani e calciatori affermati per attaccare ancora le prime posizioni, competere per lo Scudetto e non sfigurare in Champions.

In fondo, De Laurentiis saprebbe perfettamente come convincere entrambi a restare. Per Mazzarri più che la questione economica contano gli stimoli e la possibilità di competere in ogni realtà alla pari. Il tecnico chiede più spazi di manovra anche in fase di mercato, vuole garanzie circa la possibilità di scegliere i giocatori del futuro. E soprattutto non vuole giovani da formare, ma calciatori da mandare subito in campo. Con Edinson Cavani la situazione è parzialmente diversa. Il Napoli non potrebbe certamente competere con l’offerta del PSG ma potrebbe convincere il Matador offrendogli un ritocco dell’ingaggio, premi più sostanziosi e la garanzia che il Napoli ha l’obiettivo di vincere nel prossimo futuro.

Insomma, il Presidente sembra disposto a cedere su quasi tutta la linea. Sembra disposto a scendere a patti con il Mister e con il Matador pur di costruire una squadra ambiziosa per il prossimo campionato. Il Napoli può compiere il definitivo salto di qualità. E De Laurentiis lo sa bene. Sa bene che un Napoli stabilmente a grandi livelli è uno spettacolo sensazionale e, soprattutto, economicamente vantaggioso. Per tutti. Anche per le casse societarie su cui non mollano la presa i contabili in vista dell’entrata in vigore del Fair Play Finanziario.

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

90° Minuto: Giampiero Galeazzi Trema in Diretta

Ultime Notizie Napoli, de Magistris: “Ristrutturiamo il San Paolo”