Calciomercato, la Salernitana vuole riportare a casa D’Angelo (Avellino)

Un cilentano sta facendo le fortune dell’Avellino: in biancoverde dalla serie D alla serie B, con la promozione appena conquistata a Catanzaro. E la Salernitana ora pensa di riportarlo a casa. Angelo D’Angelo diventa l’oggetto del desiderio da parte del club granata in vista del prossimo campionato di Prima Divisione (Lega Pro). Ne ha parlato Lira Tv la scorsa settimana, ed è tornata ieri sull’argomento una nota testata giornalistica salernitana.

angelo d'angelo avellino

Il calciatore, nativo di Ascea e molto legato alla sua terra d’origine, è già stato seguito con interesse, in più di un’occasione, nella vicina Avellino. Poi qualche partita in tv ed infine la gara di domenica scorsa a Catanzaro, con il centrocampista cilentano come sempre tra i migliori. Suo l’assist vincente sul gol promozione firmato Zigoni.

Ma, almeno per ora, l’impressione è che quello della Salernitana rimarrà un sogno nel cassetto. Difficilmente l’Avellino vorrà privarsi dell’emblema della rinascita della nuova società. D’Angelo rappresenta alla perfezione sia quello spirito di sacrificio che tanto piace ai tifosi, sia il ritorno nel calcio che conta, partendo dal basso, dai campi impolverati dalla serie D (dove D’Angelo giocava, all’epoca con la maglia della Turris).

angelo d'angelo calciatore

Tre stagioni e mezze in biancoverde, oltre un centinaio di gare ufficiali e tantissime prestazioni ben al di sopra della media. Privarsene sarebbe da folli e De Vito lo sa bene. Lui, il diretto interessato, ha subito rassicurato un tifoso all’uscita degli spogliatoi di Catanzaro, che gli diceva: “Mi raccomando, mai con quella maglia…”. La risposta di D’Angelo – “Non vado da nessuna parte, io resto qua…” – sgombra subito il campo da qualsiasi “rischio”.

Leggi anche -> Calciomercato Avellino, D’Angelo: “Salernitana? Io sono già a casa”
Leggi anche -> Calciomercato Avellino, arrivano Radosevic e Insigne junior?
Leggi anche -> I complimenti del Milan per il gol promozione di Zigoni
Leggi anche -> Calciomercato Avellino, il sogno Maccarone
Leggi anche -> Avellino 2013/2014, papà Angiulli: “La conferma di Fez sarebbe un onore”

Scritto da Gianluca Capiraso

Nato ad Avellino nel 1982, iscritto all'Albo Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti nel 2000 (a soli 18 anni), da 5 anni vive a Milano dopo aver "girovagato" tra Roma e Firenze. Il suo primo articolo, pubblicato su un quotidiano locale, risale a inizio 1998, neanche 16enne. Segue da vicino le vicende sportive di diversi club italiani, dalla serie A alla Lega Pro. Segui @Capiraso

Russia: Guardalinee Perde La Testa e Aggredisce un Calciatore (Video)

Ultime Notizie Napoli, Il Fratello di Cavani: “Giusta la Crescita Professionale”