Calciomercato Inter: Gargano verso la cessione

Il futuro di Walter Gargano è ancora incerto. Il calciatore classe 1984, arrivato quest’estate dal Napoli con la formula del prestito oneroso per 1.25 milioni e riscatto fissato a 5.25 milioni, da quando è a Milano non è mai riuscito ad offrire le stesse prestazioni viste con la maglia dei partenopei.

Ad oggi, la sua permanenza all’Inter sembra difficile per vari motivi: il giocatore infatti non è, come detto precedentemente, ritenuto all’altezza del prezzo pattuito con gli azzurri e i recenti arrivi di Kuzmanovic e Kovacic a centrocampo hanno inoltre fatto aumentare la concorrenza per un ruolo da titolare. Quale futuro allora si prospetta per Gargano?

Moratti

 

Un ritorno in patria al Danubio, dove è cresciuto calcisticamente, sembra improbabile così come un ritorno all’ombra del Vesuvio non per mancanza di voglia da parte dello stesso giocatore dove a Napoli ha vissuto la parte migliore della sua carriera, ma perchè De Laurentis è intenzionato a puntare su centrocampisti di maggior livello. In Italia, il roccioso mediano è seguito da Udinese e Lazio che lo considerano il rinforzo ideale per il rapporto qualità/prezzo avente anche un ingaggio alla portata di entrambe (attualmente guadagna 1.5 milioni).

Non è da escludere un ipotesi all’estero dove Malaga, Siviglia ed Aston Villa seguono gli sviluppi. Entro la fine di maggio comunque, è previsto l’incontro tra Bigon e Branca dove il Dt interista tenterà di abbassare il costo del riscatto a 3.8 milioni per poi provare a piazzare il centrocampista altrove.

Leggi anche -> Calciomercato Inter 2013/13, gli acquisti e una squadra da rifondare

Calciomercato Inter 2013/2014: gli acquisti e una squadra da rinforzare

Calciomercato Napoli, il Camerunense N’Koulou Obiettivo per Giugno?