Bologna-Napoli: Probabili Formazioni ed Ultime News

walter mazzarri allenatore napoli

Soltanto 3 punti separano la truppa azzurra dalla matematica del secondo posto. Della qualificazione diretta in Champions League. Un traguardo importante che, se messo subito in cassaforte, consentirà al DS Bigon ed al Presidente De Laurentiis di studiare le strategie di mercato senza l’assillo dei preliminari.

Pioli Allenatore BolognaMazzarri si ritrova di fronte alla bestia nera Pioli. Non è mai riuscito a batterlo finora. E ci proverà proprio ora che i tre punti sono determinanti. Pochi i cambi del livornese che si affiderà all’11 titolarissimo per la trasferta del Dall’Ara. L’unico dubbio è, infatti, in difesa. Si monitorano le condizioni di Campagnaro ma, al momento, un suo rientro dal primo minuto è da escludere. Spazio, quindi, a Gamberini che però domenica sera aveva lasciato il campo per crampi. Rolando è in pre-allarme. Sugli esterni dovrebbe essere confermata la coppia Maggio-Zuniga anche se aumentano le quotazioni di Armero dal primo minuti. In attacco toccherà ad Hamsik, Pandev e Cavani impensierire la retroguardia rossoblù.

Pioli, dal canto suo, dovrà fare a meno di Curci e Cherubin per infortunio e Guarente per squalifica. Morleo è in netto vantaggio su Garics per la fascia. A centrocampo impostazione ed inserimenti saranno affidati a Diamanti e Konè con Gilardino unica punta ad impensierire De Sanctis. Il tecnico rossoblù schiererà il Bologna con un atipico 4-5-1 che, all’occorrenza potrebbe trasformarsi in 4-3-3 per impensierire la retroguardia azzurra.

PROBABILI FORMAZIONI:

BOLOGNA (4-5-1):  Stojanovic; Motta, Sorensen, Antonsson, Morleo; Taider, Perez, Hone, Diamandi, Christodoupoulos; Gilardino. A disp.: Agliardi, Natali, Carvalho, Naldo, Garics, Abero, Krhin, Riverola, Pazienza, Gabbiadini, Pasquato, Moscardelli.

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Zuniga; Hamsik, Pandev; Cavani. A disp.: Rosati, Campagnaro, Rolando, Grava, Mesto, Donadel, Radosevic, Inler, Armero, El Kaddouri, Calaiò, Insigne

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Avellino 2013/2014, Papà Angiulli: “La conferma di Fez sarebbe un onore”

Notizie Juventus, Abete: Per la Federazione gli Scudetti Sono 29