Avellino si gode la serie B e tifa Nocerina ai Playoff di Lega Pro

Ad Avellino i festeggiamenti per il tanto atteso ritorno in serie B stanno durando una settimana. Tra la vittoriosa trasferta di Catanzaro, la trionfale accoglienza notturna allo stadio “Partenio” e la festa in programma domenica contro il Pisa (con tanto di giro della città su un pullman scoperto), in Irpinia si continua a brindare. D’altronde, ci sono quattro anni di inferno, tra Serie D, Seconda e Prima Divisione, da dimenticare in fretta. Senza parlare del capitolo fallimento…

PLAY-OFF.  Assicurandosi il primo posto con una giornata d’anticipo, l’Avellino ha evitato la lotteria dei playoff, formula che i biancoverdi conoscono alla perfezione per averci partecipato in diverse stagioni. Con molte soddisfazioni (vedi Gualdo, Napoli o Foggia), ma anche qualche amarezza (Catania). Stavolta, con la serie B in cassaforte, i tifosi biancoverdi faranno da spettatori alle sei sfide (tra semifinali e finali) che vedranno impegnate Perugia, Nocerina, Latina e Pisa. Con il Benevento clamorosamente tagliato fuori dai giochi, da parte dello stesso Pisa, che domenica sarà di scena al “Partenio Lombardi” di Avellino. In quella che si preannuncia una sorta di test amichevole, viste le scarse motivazioni da ambedue le parti. Ma con uno stadio che si preannuncia affollatissimo – ci saranno almeno 10mila tifosi in virtù dell’aumento della capienza concesso in settimana – difficilmente i padroni di casa vorranno deludere davanti al proprio pubblico in festa.

derby avellino nocerina

AMICI MOLOSSI. Ad Avellino, quindi, i playoff li seguiranno da spettatori, ma non proprio disinteressati. Tra le sicure protagoniste degli spareggi promozione ci sarà infatti la Nocerina, con la quale ci sono da sempre eccellenti rapporti, soprattutto tra le tifoserie. Ed è chiaramente per i “cugini molossi” che il popolo biancoverde farà il tifo in vista di questi playoff che si preannunciano decisamente infuocati. D’altronde, gli irpini non potranno certamente simpatizzare per Latina e Perugia, che fino alla scorsa settimana hanno cercato di ostacolare la corsa dei Lupi verso la serie B. Né chiaramente per il Pisa, con il quale non è mai corso buon sangue (soprattutto tra tifosi), sin dai mitici anni ’80, quando nerazzurri e biancoverdi si affrontavano in serie A.

Guarda il video con tifosi di Avellino e Nocerina che cantano insieme

LEGGI ANCHE -> Avellino Promossa in B: pullman scoperto in giro per la città
LEGGI ANCHE -> Calciatori Cilentani ad Avellino: la tradizione continua
LEGGI ANCHE -> Avellino-Pisa, diretta streaming online su Canale 50

Scritto da Gianluca Capiraso

Nato ad Avellino nel 1982, iscritto all'Albo Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti nel 2000 (a soli 18 anni), da 5 anni vive a Milano dopo aver "girovagato" tra Roma e Firenze. Il suo primo articolo, pubblicato su un quotidiano locale, risale a inizio 1998, neanche 16enne. Segue da vicino le vicende sportive di diversi club italiani, dalla serie A alla Lega Pro. Segui @Capiraso

Ultime Notizie Napoli, San Paolo a Rischio per la Prossima Stagione?

walter mazzarri allenatore napoli

Napoli-Siena, Probabili Formazioni ed Ultime News