Wolfsburg-Napoli 2015, l’analisi tattica della partita

Calciomercato.Napoli.it vi propone il consueto appuntamento settimanale con l’analisi del match degli azzurri. Domani sera al Volkswagen Arena si giocherà il primo incontro tra Napoli e Wolsfburg, una partita da tutti definita una finale anticipata. Due squadre molto simili, con calciatori di grande qualità che fanno del gioco offensivo la loro filosofia principale. Quella tra Napoli e Wolsfburg sarà sicuramente una gara che non annoierà pubblico e tifosi.

Dal punto di vista psicologico i tedeschi partono nettamente in vantaggio. La loro è una grande stagione, in corsa su tre fronti hanno la possibilità di disputare una partita con più tranquillità e sicurezza nei propri mezzi. Diversa la situazione del Napoli, che in questo match si gioca praticamente un’intera stagione. Eliminati dalla Coppa Italia, e lontani dal terzo posto in campionato, gli azzurri hanno l’obbligo di proseguire l’avventura in Europa League.

Il sistema di gioco delle squadre è pressochè uguale, i due allenatori si schierano entrambi con il modulo 4-2-3-1. Dunque la chiave del match sarà quella di vincere i duelli nelle varie zone del campo. Chi avrà la meglio sulle corsie esterne, la forza e il dinamismo di Perisic e Schurrle che affronteranno rispettivamente Maggio e Ghoulam, o la fantasia e la velocità di Mertens e Callejon che se la vedranno con Jung e Rodriguez? Altra insidia per gli azzurri è rappresentata dal belga De Bruyne, il fantasista che posizionato tra la linea di centrocampo e quella difensiva può creare non pochi problemi alla retroguardia azzurra. Il calciatore del Wolfsburg a secondo della zona di campo dove agirà, sarà controllato a turno da Lopez o Inler.

In ultima analisi le palle inattive: Il difensore Naldo molto abile ad inserirsi e l’attaccante Dost alto quasi 2 metri, sono i pericoli maggiori. Il punto debole della squadra di Dieter Hecking, è la fase difensiva. Le ripartenze del Napoli se ben orchestrate possono mettere in seria difficoltà la difesa tedesca. Mentalità, cattiveria agonistica, concentrazione ed un po’ di sfrontatezza, dovrebbero essere questi gli ingredienti giusti per disputare una partita all’altezza.

WOLFSBURG-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE