Witsel al Napoli, perché non arriva il giocatore dello Zenit?

Si parla molto oggi del possibile arrivo al Napoli di Axel Witsel, ma perché il giocatore dello Zenit non arriverà?

La risposta è stata data dallo stesso agente del giocatore belga Giuseppe Cioffi che intervento ai microfoni di Radio Crc ha svelato: “ Intorno al giocatore c’è una struttura importante che parte dal presidente dello Zenit, che ha un ottimo rapporto col giocatore, ed il primo passo deve essere proprio tra il giocatore e la proprietà. Dopo gli Europei ci siederemo per valutare le sue intenzioni”. Insomma è facile corre con la fantasia, ma poi bisogna fare i conti con il portafoglio.

Infatti se il nome di Witsel ha fatto sobbalzare sulla sedia i tifosi azzurri, ma purtroppo si tratta di fantamercato visto che l’agente in Italia del giocatore dello Zenit aggiunge: “E’ come prendere uno come Rabiot, poi c’è un contorno di sponsor, diritti di immagine e diritti del club d’appartenenza che rendono complicato l’affare perché lui è in Russia è una star”. Anche se Witsel secondo Cioffi verrebbe di corsa in Italia perché è affascinato dalla Serie A.

Leggi anche: