Vittorio Raio Morto, aveva 69 anni

Una brutta notizia colpisce il mondo del giornalismo sportivo napoletano: è morto a 69 anni Vittorio Raio.

Il giornalista che ha legato la sua professione a quella del calcio Napoli è scomparso nelle scorse ore. Un lutto che segna tutto il mondo sportivo napoletano poiché Vittorio Raio, che lascia la moglie Emilia e la figlia Taisia, ha iniziato a seguire le vicende del club partenopeo con i settimanali sportivi Sport Sud e Sport del Mezzogiorno. Poi ha lavorato a Il Mattino fino al 2009 prima di passare a dirigere la redazione sportiva di Radio Marte.

Una morte improvvisa per una delle voci più seguite del giornalismo sportivo che ruota intorno al Napoli e che segna anche le ore di avvicinamento all’inizio della Champions League del Napoli che stasera giocherà contro il Dinamo Kiev. Naturalmente ancora non sono stati decisi quando si terranno i funerali certo è che già si sente la mancanza di un critico sportivo di indubbia intelligenza e amore per la squadra azzurra a cui ha anche dedicato un libro.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Come vedere Dinamo Kiev-Napoli in Tv?

Dinamo Kiev-Napoli: Formazioni Ufficiali