Secondo quanto riportato da alcuni media nella serata di ieri sembra che il portiere brasiliano Rafael Cabral Barbosa sia vicinissimo alla firma con il Napoli.

Il club azzurro sembra così aver superato la Roma nella corsa all’estremo difensore carioca trovando un accordo con il  Santos sulla base di 5 milioni di euro, ci sono solamente le modalità di pagamento da definire meglio: il club brasiliano vorrebbe essere pagato in due tranches, mentre il club azzurro gradirebbe esercitare il pagamento in tre rate.

Ma cerchiamo di conoscere meglio il portiere che potrebbe ben presto sbarcare a NapoliRafael Cabral Barbosa è un portiere brasiliano di 23 anni che può essere considerato come uno dei ‘meninos di Vila Belmiro’ ovvero come uno di quei giocatori che partiti dalle giovanili del Santos sono riusciti ad arrivare fino alla prima squadra e a contribuire ai numerosi successi del club verdeoro degli ultimi anni. Nasce a Sorocaba, nello stato di San Paolo, il 20 maggio 1990 e per molto tempo vivrà in povertà. Dopo gli inizi nel futsal entrò nel 2006 nelle giovanili del Santos fino ad arrivare in prima squadra nel 2009 quando sembrava anche imminente  il suo debutto, ma putroppo un  brutto infortunio lo ha costretto a stare lontano dai campi di gioco per alcuni mesi.

rafael napoli

Così per il debutto in prima squadra bisognerà aspettare il 21 marzo del 2010 quando andò in tournèe negli Usa con il Santos e lì giocò il secondo tempo del match contro i New York Red Bul. Da lì a poco giocherà anche la sua prima partita ufficiale in prima squadra il 2 giugno 2010 nella gara contro il Cruzeiro, terminata 0-0, dopo la quale si guadagna immediatamente il posto da titolare per il resto del campionato grazie all’ottima prestazione sfoderata in quella occasione. Da quel giorno sono cambiati diversi allenatori al club carioca ma per tutti loro il portiere titolare è sempre stato Rafael il quale è stato grande protagonista delle numerose vittorie che il Santos ha ottenuto soprattutto nel 2011, anno in cui viene eletto giovane dell’anno dalla Torçida Santista. Infatti in quell’anno il Santos vince il secondo campionato statale consecutivo, ma soprattutto conquista la Copa Libertadores, trofeo che mancava dai tempi di Pelè. Tutte queste ottime prestazioni gli hanno permesso anche di essere convocato dalla Nazionale brasiliana in cui ha esordito  il 30 maggio del 2012 contro gli Stati Uniti.

Rafael

Dal punto di vista tecnico Rafael è un portiere di grande personalità, bravissimo tra i pali, anche se forse a volte rende un pò troppo spettacolari parate facili ma questo fa anche parte del carattere un pò esibizionista dei brasiliani. Ha un fisico compatto e reattivo e fa dell’esplosività e della velocità i suoi punti di forza ai quali abbina un’ottima intelligenza calcistica. Nelle uscite invece  deve migliorare qualcosa,soprattutto in quelle basse, come nella concentrazione che a volte diminuisce. Dimostra tranquillità anche a gestire situazioni limite ed è molto bravo anche con i piedi, e in occasioni di necessità lo si può vedere anche salire in area avversaria a cercare gloria.
E’ indubbiamente il miglior portiere Under 21 brasiliana ed è pronto per l’approdo nel calcio europeo dove siamo certi dimostrerà tutte le sue qualità,che sono davvero tante così come si augurano anche i tifosi del Napoli presto pronti ad accoglierlo.

VIDEO CON LE MIGLIORI PARATE DI RAFAEL

LEGGI ANCHE –> Rafel, il Napoli supera la Roma!
LEGGI ANCHE –> Rafael al Napoli, la Roma ci prova!
LEGGI ANCHE –> Marco Silvestri al Napoli