Verona-Napoli, Reina: “Gara dura e difficile”

Il portiere del Napoli, Pepe Reina è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ed ha affrontato svariati argomenti, tra cui l’imminente impegno con l’Hellas a Verona: “Sappiamo quanto sia importante il match con il Verona, i nostri tifosi sentono molto questa partita per via della rivalità storica che vi è tra i due club. Dopo la sosta per le nazionali è sempre difficile ripartire, ancora di più se affronti squadre che necessitano di punti come il Verona, che è partito male. Vogliamo dare continuità ai risultati per rimanere nella parte alta della classifica. Sarà una partita molto dispendiosa sia dal punto di vista fisico, che dal punto di vista mentale, dobbiamo rimanere concentrati per 95 minuti”.

REINA E IL FUTURO: “NELLA MIA TESTA SOLO VERONA-NAPOLI”

E così il portierone azzurro ha meglio spiegato il concetto di una gara per volta: “La mia testa ora è solo al Verona, non sto pensando alle prossime partite, altrimenti i bilanci saranno certamente sbagliati. Se mi intervistate il primo dicembre saprò dire cosa succederà, ora no. Obiettivamente stiamo facendo benissimo, la squadra è dura da battere, abbiamo perso solo con il Sassuolo, abbiamo sia un’ ottima fase difensiva, che una grande fase offensiva. Il mister è un trascinatore e motivatore nato. Saprà sicuramente lui come caricare il gruppo. Conosciamo l’importanza della partita e avremo l’atteggiamento giusto per affrontarla al meglio.”

Leggi anche:

Scritto da Gigi Sirianni

Classe di ferro 1983. Amante di tutti gli Sport, Musica, Giochi per Pc, Internet&Web, Informatica.

Infortuni Gabbiadini e Mertens, Tempi di Recupero più veloci del previsto?

Napoli-Inter, Biglietti Esauriti: Curve inferiori ancora in Vendita