Verona-Napoli, Benitez: “Insigne è convocato”

La conferenza pre Verona l’allenatore del Napoli Rafael Benitez la apre con un notizia che non può che fare piacere ai tifosi azzurri: “Insigne è convocato”. Il folletto partenopeo ritorna a disposizione dopo il grave infortunio patito a Firenze, ma “…è importante per lui dargli questa motivazione. Ha voglia anche lui di tornare, è il futuro del calcio italiano ma deve avere pazienza prima. Sarà comunque con i compagni per una partita difficilissima dal punto di vista mentale e fisico”, fa sapere il tecnico spagnolo che poi si sofferma sugli assenti e i presenti nella difficile sfida contro gli scaligeri.

“Maggio dovrebbe farcela mentre per Gabbiadini dobbiamo ancora valutare”, svela Benitez che ha un’importante emergenza in difesa: “siamo contati ma chi è disponibile è pronto e preparato, col gruppo ci sarà anche Luperto che sta facendo bene”. Poi su Higuain sempre più determinante con i suoi gol si spertica in un elogio senza fine: “Per me è difficile parlare del singolo calciatore, preferisco fare un discorso collettivo ma sappiamo l’importanza che ha per noi”. Qundi sulla sosta se sarà benefica o meno questo è il pensiero del tecnico spagnolo: “Ci darà una mano per chi non parte con la nazionale, dopo ci saranno 2 sfide importanti con Roma e Lazio”.

VERONA-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Valdifiori-Napoli, segnali d’addio di Benitez con l’arrivo del centrocampista?

Napoli-Atalanta (Serie A 2014-15): info e prezzi biglietti