La Juventus esce dallo stadio Bentegodi di Verona solamente con un pareggio per 2-2. Dopo un primo tempo praticamente dominato dai bianconeri in cui si sono portati sul doppio vantaggio con due gol di Tevez in dubbio fuorigioco, nella ripresa la squadra di Conte soffre i padroni di casa soprattutto sulle palle alte e Toni prima e J.Gomez poi sempre di testa riescono a regalare l’ormai insperato pareggio agli scaligeri.

La Juventus priva di Barzagli in difesa gioca un primo tempo quasi perfetto ma su entrambi i gol bianconeri ci sono molti dubbi. Nell’azione del primo gol infatti sul tiro-cross di Asamoah ribattuto dal portiere Rafael e poi insaccato da Tevez, l’attaccante bianconero Llorente era in netta posizione di fuorigioco, il guardalinee avrà pero giudicato che lo spagnolo non copriva la visuale dell’estremo difensore scaligero e non partecipava attivamente all’azione da gol.

fuorigioco-tevez

Se ci sono possibili interpretazioni se il primo gol era da annullare o no la seconda rete di Tevez era sicuramente da non convalidare in quanto l’argentino è oltre la linea dei difensori con l’intera gamba destra. C’è da dire che il guardalinee oggi ha completato la sua disastrosa domenica anche con il non aver segnalato il fuorigioco di Toni in occasione del primo gol del Verona.

fuorigioco-llorente

Leggi anche-> Verona-Juventus 2-2, Video gol e sintesi