Verona-Chievo 0-1 (Lazarevic) Risultato Finale

Andrea Mandorlini Allenatore

Dopo tanta e tanta attesa, ecco che in Serie A si incrociano le due rivali di Verona per dare vita ad un match ad alta tensione non solo per l’importanza di un derby così inedito ma soprattutto per la ricerca di quei punti preziosi che servirebbero ad entrambe le squadre seppur per motivi diversi, come si evince dalla classifica. Mandorlini e i suoi uomini, vorranno sicuramente continuare a fare bene mantenendo quelle posizioni d’alta classifica il più a lungo possibile. Discorso quasi opposto per il Chievo, dove l’ultima posizione occupata già da qualche settimana, ha obbligato la dirigenza ad operare un cambio tecnico in corsa optando per il ritorno di Corini al posto del mai troppo convincente Sannino.

Mandorlini dovrebbe mantenere il suo classico 4-3-3 nel quale Gonzalez rileva Moras al centro della difesa. In mediana, potrebbe riposare Jorginho (non al meglio fisicamente) per far spazio all’ex milanista Donati. Davanti, Juan Gomez favorito su Jankovic per completare il tridente con i già citati Toni ed Iturbe.

Il neo tecnico Corini non dovrebbe modificare più di tanto l’assesto dei suoi con Frey che agirà da terzino al posto di Sardo, largo a destra; a centrocampo, dentro Estigarribiae con Radovanovic, Hetemaj e Luca Rigoni. Out Pellissier per squalifica, l’unico riferimento offensivo sarà Thereau.

chievo verona

Ecco le formazioni ufficiali:
Verona (4-3-3): Rafael; Romulo, Moras, Maietta, Albertazzi; Jorginho, Donati, Hallfredsson; Iturbe, Toni, Gomez.
A disposizione: Mihaylov, Nicolas, Agostini, Gonzales, Bianchetti, Laner, Marques, Jorginho, Donadel, Longo, Cacia, Cirigliano, Jankovic, Martinho.
All.: Mandorlini.

Chievo (4-4-1-1): Puggioni; Frey, Dainelli, Cesar, Dramè; Sestu, Radovanovic, Hetemaj, Estigarribia, Rigoni L.; Thereau.
A disposizione: Silvestri, Squizzi, Bernardini, Papp, Pamic, Sardo, Improta, Acosty, Lazarevic, Ardemagni, Paloschi.
All.:
 Corini.

DIRETTA PRIMO TEMPO

. Piccola rivoluzione in casa Chievo visto il cambio di formazione e l’esclusione di due elementi importanti come Sardo e Paloschi. Mandorlini, invece, conferma il blocco solito con l’inserimento in attacco di Gomez preferito a Martinho e Jankovic. Arbitra Guida della sezione di Torre Annunziata. Sarà il Verona a battere il calcio d’inizio: si comincia!!!

. Subito Chievo aggressivo e primo fallo della partita di Sestu.

4°. Fallo di Romulo e calcio di punizione per il Chievo da lato sinistro.

. GOL ANNULLATO AL CHIEVO!!! Cesar mette dentro sul cross di Dramé ma l’arbitro annulla per un fuorigioco abbastanza dubbio.

. Partita abbastanza grintosa con le due squadre che sembrano sentire il clima teso del match.

10°. Fallo in mezzo al campo di Donati.

11°. Fallo anche di Sestu. Nessun provvedimento disciplinare per il momento.

12°. Qualche problema per Iturbe, colpito duro in precedenza, ma per il momento dovrebbe farcela.

13°. Stato della partita un pò confusionaria poiché nessuna delle due squadre riesce a creare occasioni pericolose.

15°. Buona azione solitaria di Hallfreddson che serve Toni in area il quale commette fallo sul suo marcatore.

17°. Radovanovic va al tiro da fuori area ma il pallone finisce debolmente al lato.

18°. Buona palla in area per Estigarribia che taglia in area ma non arriva sul pallone che sfila al lato.

20°. Il Chievo attacca quasi esclusivamente sul lato sinistro trovando un calcio d’angolo grazie ad una deviazione su cross di Dramè.

23°. Conclusione di Sestu da fuori area su assist di Thereau ma il tiro vola alto sulla trasferta.

25°. Ammonizione per Moras! Il calciatore del Verona entra duramente su Thereau in mezzo al campo.

26°. Prima ammonizione anche per il Chievo: Thereau stende Iturbe che stava andando in porta.

27°. Buona azione del Chievo ma Romulo anticipa Thereau, da solo davanti al portiere.

29°. Fallo di Radovanovic su Gomez nella metà campo del Chievo.

29°. Proteste Verona: sul calcio di punizione seguente, Cesar mette in angolo toccando però con la mano. Il giudice di porta non vede e concede l’angolo.

32°. Il Verona si propone con costanza soprattutto sull’asse di destra con il duo formato da Romulo e Iturbe.

36°. Ritmi più lenti con le due squadre che non sembrano volersi sbilanciare più del dovuto.

37°. Intervento a gamba tesa di Radovanovic su Toni e calcio di punizione per il Verona nella metà campo avversaria.

41°. Calcio di punizione per il Chievo per tocco di Romulo sull’azione pericolosa di Sestu.

41°. Ancora calcio d’angolo per il Chievo per deviazione su tiro da fuori area di Estigarribia.

44°. Calcio d’angolo per il Verona.

44°. Tiro impossibile di Iturbe dopo al respinta della difesa del Chievo ma il pallone finisce di molto a lato.

45°. FINE PRIMO TEMPO: Due squadre che hanno passato la maggior parte del tempo a studiarsi, paurose di subire la rete dello svantaggio. Un buon Chievo fino ad ora, sicuramente molto più propositivo di quello visto nelle ultime uscite con Sannino ma non sembra bastare per il momento.

DIRETTA SECONDO TEMPO

46°. Nessun cambio per le due squadre. Inizio del secondo tempo!

46°. Subito fallo di Radovanovic su Iturbe.

49°. Buona azione del Chievo sulla destra ma Moras mette in angolo.

50°. Cross di Albertazzi dalla sinistra ma Puggioni esce bene e blocca in presa.

52°. Punizione per il Verona nella metà campo avversaria per fallo di Hetemaj ma nulla di fatto.

53°. Verona ancora in attacco con un ottimo Iturbe che sulla destra impensierisce e non poco la difesa del Chievo.

54°. Ammonizione per Gomez per fallo su Moras.

56°. Verona ancora pericoloso questa volta dalla sinistra: calcio d’angolo per gli uomini di Mandorlini.

60°. Doppia sostituzione per il Verona: fuori Gomez dentro Martinho, fuori Donati e dentro Cacciatore.

60°. Sostituzione anche per il Chievo con Lazarevic che sostituisce Sestu.

61°. Tiro di Thereau da fuori area ma Rafael blocca facilmente.

62°. Occasionissima di Thereau che supera due difensori ma, al momento di calciare a pochi passi dal portiere, viene anticipato da Moras.

64°. Fallo di Hallfredsson su Rigoni e calcio di punizione per il Chievo nella sua metà campo.

65°. Buona occasione per il Chievo ma Radovanovic calcia alto dopo un’ottima discesa sulla destra di Lazarevic.

67°. Buon cross di Hallfredsson dalla sinistra ma Dainelli mette in angolo nel tentativo d’anticipare Toni.

69°. Troppe sbavature in difesa per il Verona ed Hetemaj ne approfitta ma il suo tiro viene deviato in angolo.

70°. Fallo di Thereau su Moras.

71°. Buona azione di Iturbe sulla destra che guadagna un angolo.

72°. Occasionissima ancora per il Chievo!!! Radovanovic taglia bene in area ed anticipa tutti tranne Albertazzi che con una gran diagonale devia il tocco e mette in angolo.

75°. Ancora Chievo ed ancora calcio d’angolo. Nulla di fatto però.

77°. Ottima discesa di Lazarevic sulla sinistra ma Cacciatore lo ferma irregolarmente e viene ammonito.

77°. Seconda sostituzione per il Chievo: fuori Estigarribia e dentro Paloschi.

79°. Fuorigioco di Thereau.

80°. Calcio d’angolo per il Verona causato da una deviazione di Radovanovic.

81°. Grandissima serpentina di Iturbe che però mette male al centro e Puggioni blocca.

83°. Fallaccio di Jorginho su Hetemaj: ammonito!

84°. Ottimo tiro di Radovanovic da fuori area ma troppo centrale e Rafael blocca.

85°. Terzo ed ultimo cambio per il Verona: dentro Agostini, fuori Agostini.

86°. Buonissima discesa di Martinho sulla sinistra ma Toni, defilati, mette alto di testa.

87°. Ancora occasione per il Verona ma Toni s’incarta e non riesce a tirare.

89°. Proteste Verona!!! Dainelli tocca con un braccio dopo aver controllato male ma l’arbitro lascia continuare.

90°. Ultimo cambio per il Chievo: fuori Thereau e dentro Acosty.

90°. 3 minuti di recupero.

91°. Gol annullato al Verona per un tocco di mano di Iturbe!!!

92°. GOOOLLLLLL DEL CHIEVOOOOOOO!!!! Lazarevic raccoglie l’assist di Hetamaj e batte Rafael nell’angolino.

93°. FINE PARTITA. Incredibili minuti finali a Verona con il Chievo che conquista la vittoria grazie a Lazarevic, entrato in campo a metà ripresa e che ha cambiato volto al match. La partita sembrava essere molto equilibrata anche se il Chievo, nelle poche occasioni avute, ha mostrato una sicurezza maggiore che poi gli ha permesso il vantaggio. Punti importanti per il neo tecnico Corini che danno un pò di respiro e che permettono di accorciare la ricorsa al quart’ultimo posto. Doccia fredda per il Verona.

PROBABILI FORMAZIONI 13^ GIORNATA SERIE A