Ultras del Napoli a Roma? I timori della Questura per l’ordine pubblico

Ciro Esposito versa in condizioni gravissime tanto che la direzione sanitaria avrebbe allertato la famiglia e tanto da spingere l’Avv. Pisani a chiedere una preghiera per Ciro. La speranza di un ulteriore recupero, dopo il calvario passato in questo mese, è davvero flebile e proprio le condizioni del tifoso partenopeo rischiano di smuovere gli Ultras del Napoli.

Stando a quanto riferito da Il Mattino, infatti, le Questure di Roma e Napoli avrebbero innalzato il livello di allerta, predisponendo ulteriori controlli in autostrada e nelle stazioni ferroviarie. Sembra infatti che una parte dei tifosi partenopei stiano per riunirsi a Scampia, mentre altri starebbero decidendo se partire o meno per raggiungere la capitale.

La situazione, insomma, non è delle più semplici, né per Ciro Esposito né per l’ordine pubblico. Un’evoluzione negativa della vicenda potrebbe infatti portare ad una devastante ondata di violenza animata dal desiderio di vendetta. Stando però proprio a quanto dichiarato dal legale della famiglia Esposito, l’avv. Pisani, le voci circolare nelle scorse ore sarebbero assolutamente prive di fondamento.

Intanto l’avv. Pisani fa sapere di aver annullato la manifestazione in programma questa sera a Scampia per Italia-Uruguay, per rispetto nei confronti di Ciro e del dolore della famiglia Esposito.

Leggi anche: