Ultras Curva A Napoli, sciolto il Movimento: Comunicato Ufficiale

Si è sciolto il Movimento Ultras Curva A Napoli con un comunicato nel giorno dei 90 anni.

La parte calda della tifoseria napoletana ha fatto sapere attraverso un comunicato che nel giorno della festa dei 90 anni ha deciso di sciogliersi perché ritiene esaurito il proprio compito di lottare contro chi reprime il Movimento e contro la famigerata Tessera del Tifoso: inoltre gli Ultras Curva A Napoli affermano che nonostante il gruppo non ci sarà più con l’inizio della nuova stagione, allo stesso tempo gli uomini non mancheranno di certo.

Questo il comunicato firmato Curva A Napoli:

Con rammarico, ma con onore e dignità comunichiamo lo scioglimento del Movimento Curva A Napoli, siamo arrivati a tale decisione dopo lunghi anni di confronti, cercando di analizzare punto per punto, passo per passo, le motivazioni che ci hanno portato alla decisione di non aderire alla Tessere del Tifoso. Dal primo giorno che l’abbiamo lottata eravamo rimasti già soli, non scoraggiandoci affatto, ma trascinati dall’istinto che solo i veri uomini hanno, e non potendo fare a meno dell’elemento essenziale di un ultras, cioè la trasferta. Abbiamo iniziato ad affrontare trasferte in modo ‘clandestino’, pagando con infamità, arresti e diffide, rendendo la vita difficile a chi non voleva la nostra presenza… Passati otto lunghi anni lontano dai settori ospiti, abbiamo avuto modo di riflettere e siamo giunti alla conclusione che un movimento così coerente e valoroso non abbia più motivo di esistere solo per attività casalinghe che facilitano il lavoro di chi ci reprime. Ringraziamo dal primo all’ultimo i ragazzi che ne hanno fatto parte, ricordandogli che, in Curva A è stato motivo di esempio di numerosi movimenti italiani. Scompare un nome, ma non gli uomini e la loro militanza.

Leggi anche: