Uefa multa il Napoli per comportamento dei tifosi in Champions

L'Uefa ha multato il Napoli per il comportamento tenuto dai tifosi in occasione del match di Champions League disputato al San Paolo con il Real Madrid

Pesante sanzione in arrivo per la SSC Napoli: l’Uefa ha deciso di applicare una maxi multa al club azzurro per il comportamento scorretto tenuto dai suoi tifosi durante il match Napoli-Real Madrid. In quell’occasione i tifosi partenopei si sarebbero lasciati andare ad azioni che vanno contro il codice emesso dal massimo organismo calcistico europeo.

Multa Napoli: il rapporto della Uefa

Secondo il rapporto dell’Uefa, il giorno 7 marzo durante il match di Champions Leugue Napoli-Real Madrid, i tifosi azzurri avrebbero occupato le scale di emergenza dell’impianto sportivo di Fuorigrotta e inoltre avrebbero infastidito, per tutta la partita, i giocatori avversari con puntatori laser. Sul verbale compare anche una sanzione per lancio di oggetti verso il terreno di gioco e accensione di petardi. Queste le motivazioni che hanno indotto l’Uefa ad ufficializzare una multa di 38mila euro per il club di Aurelio De Laurentiis.

Multa Napoli: il comunicato dell’Uefa

Questo il comunicato con il quale l’Uefa annuncia e motiva la multa al Napoli:

“Il CEDB ha deciso di multare SSC Napoli € 38.000. Le accuse contro la SSC Napoli sono stati correlati all’uso del puntatore laser – Art 16 (2.d) DR, scalinate bloccate – Art. 38 DR, lancio di oggetti – Art 16 (2.b) DR e utilizzo di petardi – Art. 16 (2.c) DR”.