Udinese-Napoli 1-0, voti e pagelle: il turn over di Benitez penalizza gli azzurri

Dopo la bella vittoria in Europa League contro lo Sparta Praga, il Napoli era atteso dalla conferma in campionato contro l‘Udinese. Conferma che non c’è stata, gli azzurri perdono per 1 a 0 soprattutto grazie alle scelte di formazione alquanto discutibili del tecnico spagnolo. Un film visto troppe volte questo del Napoli contro le piccole. Predominio sterile basato sul possesso palla e poca concretizzazione da parte dell’attacco azzurro.

Ma torniamo alle scelte di formazione di Rafa Benitez: Zuniga esterno alto a destra, Britos ancora fuori ruolo a sinistra, e ben due esordi dal primo minuto, Michu e David Lopez. Stramaccioni dal canto suo si affida al più ermetico 4-5-1, l’impostazione tattica è basata principalmente sul contropiede. Come avevamo previsto nella consueta analisi tattica del match, il tecnico romano si affida alle ripartenze e alle palle inattive sui calci piazzati. Ed infatti il Napoli subisce il gol dello svantaggio su un cross in area da calcio di punizione.

Le pagelle di Udinese-Napoli:

Rafael: 6 Come nella partita contro il Chievo è costretto a subire un gol pur non essendo quasi mai impegnato. Per il resto normale amministrazione e qualche buona uscita. Nulla può sul gol di Danilo.

Maggio: 5.5 Nulla da dire sull’impegno, ma i suoi limiti sono evidenti quando si propone in fase offensiva. Il terzino della nazionale azzurra non riesce più a crossare e superare l’uomo.

Albiol: 6 Riesce a tenere bene Di Natale che non gli crea particolari problemi. C’è da dire che l’Udinese è poca cosa in attacco. Partita senza sbavature.

Koulibaly: 5.5 Purtroppo da un suo ennesimo errore sempre su colpo di testa arriva il gol friulano. Prima di allora la partita era stata perfetta. Il francese ha talento da vendere ma deve migliorare sulle palle alte.

Britos: 5.5 Se Benitez continua a schierarlo in un ruolo che non gli appartiene, di certo non è colpa sua. L’uruguaiano non ha il passo per sfondare sull’out sinistro. Si propone in quache buona iniziativa servendo un assist perfetto ad Higuain che meriterebbe miglior sorte.

Lopez: 6 Abbastanza bene la prima in maglia azzurra del centrocampista spagnolo. La sufficienza è di stima, non era facile esordire in questa trasferta difficile. A vederlo giocare si capisce subito che la sua dote principale è la quantità, e non la qualità.

Gargano: 6 Solita partita a tutto campo, solito lottatore, uno dei migliori del Napoli. Sfortunato in occasione del palo colpito sul gran tiro dalla distanza.

Zuniga: 5 Opaca prestazione del colombiano. Messo fuori ruolo appare disorientato e non supera mai il suo avversario. Callejon: 6 Entra bene in partita lo spagnolo. Dai suoi piedi partono le azioni più importanti del Napoli.

Michu: 4.5 Lo spagnolo deve ancora recuperare la forma fisica e fatica a dialogare con i compagni. L’ex Swansea appare ancora troppo macchinoso soprattutto schierato nella posizione di vice Hamsik. Da rivedere. Mertens: 5.5 Il calciatore più in forma del Napoli andava messo in campo dall’inizio. Purtroppo non riesce ad incidere negli ultimi 20 minuti della gara.

Insigne: 5 Qualche discreta iniziativa ma si perde sempre in un dribbling di troppo. L’attaccante napoletano pare sia entrato in una crisi senza via d’uscita. De Guzman: Entra a 15 minuti dalla fine ma con l’Udinese tutta raccolta nella propria aria di rigore può far ben poco.

Higuain: 5.5 L’argentino non è in giornata e si vede. Si intestardisce troppo nella ricerca della giocata personale e sbaglia anche appoggi facili. Gioca spesso fuori dall’area di rigore e questo non giova alla finalizzazione dell’azione del Napoli.

Leggi anche: