Tutto Napoli, Del Genio: “Le Tv Nazionali ne parlano solo quando perde”

Tutti contro il Napoli. È questa l’accusa mossa da Del Genio alle tv nazionali: “Si dà spazio al Napoli solo quando perde”.

Si tratta di disparità di trattamento o c’è altro sotto? L’argomento “Napoli” sembra quasi un tabù per le tv nazionali che, nonostante il positivo percorso disputato dagli azzurri in questa stagione, continuano a non parlare di Napoli, o meglio, ne parlano solamente in caso di sconfitta. Su ciò ha voluto porre la sua attenzione Paolo Del Genio che su Canale 8 accusa senza mezzi termini le emittenti televisive italiane: “L’argomento Napoli viene sempre impostato male, come un contentino per la piazza. Se sulle altre squadre c’è l’approfondimento, ci sono gli ex che sanno tutto e gli inviati, al Napoli vengono dedicati due minuti e non c’è mai nessuno che si schieri in suo favore”.

Il Napoli viene generalmente ignorato, fa eccezione solamente quando la squadra azzurra perde una partita. In quel caso tutte le attenzioni vengono concentrare sui partenopei: “Alla prima sconfitta ecco riflettori e analisi approfondite, – rimprovera Del Genio alle tv nazionali – per altri no perché ci sono rapporti di amicizia”. L‘accusa mossa dal giornalista è rivolta a specifiche emittenti: “Sono tv di Milano e Roma. Per il Napoli al massimo c’è uno in collegamento… De Laurentiis deve difendere il Napoli: è un club ormai importante e porta tanti soldi alle tv”.

 

Leggi anche:

Fedele contro Sarri: “Non può criticare Simeone”

Gazzetta dello Sport contro il Napoli: “Senza Higuain niente secondo posto”