Torneo di Viareggio 2017, il Napoli partecipa: Ufficiale

Con un tweet il Napoli ha reso nota la partecipazione della squadra giovanile azzurra al Torneo di Viareggio. Sul profilo Twitter della società è comparso il seguente messaggio: “Il Napoli parteciperà al Torneo di Viareggio! Evviva!! #ForzaNapoliSempre” – comunicato ribadito, poco dopo, sempre tramite il social network, dall’organizzazione del Torneo.

Dopo un anno di assenza gli Azzurri tornano a competere per la Coppa Carnevale, arrivata alla sessantanovesima edizione. La manifestazione verrà inaugurata il 13 marzo e terminerà il giorno 28 dello stesso mese. Le squadre partecipanti saranno quaranta, delle quali, nella scorsa edizione, vinse la Juventus di Fabio Grosso, che vinse per 3-2 il Palermo, ex squadra del campione del mondo di Berlino 2006, oggi allenatore dei giovani bianconeri.

Sfogliando l’Albo d’oro della competizione, bisogna ritornare indietro sino al 1997 per trovare il Napoli tra le prime del torneo. Esattamente dieci anni fa la competizione, che si svolse dal 25 gennaio al 10 febbraio e coinvolse 32 squadre, vide il Napoli di mister Montefusco conquistare il quarto posto, perdendo per 3-0 contro i pari categoria della Cremonese, giunti terzi dietro il Torino dei giovani Moreno Longo, Sergio Pellissier e Simone Tiribocchi e del Bari dei vari Nicola Legrottaglie e Antonio Bellavista.

saurini-napoli-primavera

Continuando a ritroso nel tempo, passando per le due finali perse nel 1990, nel 1991 e nel 1984 contro Cesena, Roma e Torino, le quali valsero il secondo posto agli Azzurri, l’ultimo successo storico nella Coppa Carnevale del Napoli è datato 1975, quando i partenopei sconfissero per 2-1 la Lazio. Di quella formazione vincente facevano parte il portiere Pasquale Fiore, estremo difensore della prima squadra azzurra tra il 1978 e il 1984 nel ruolo di vice di Luciano Castellini ed il difensore Luigi Punziano, debuttante con la prima squadra del Napoli già nel 1973, disputando nove partite in serie A sino al 1976, prima di essere ceduto al Bari, del quale divenne veterano militando dal ’76 all’82 in Serie B.